Denis Mezzacasa è terzo di gruppo alla finale Tivm. Chiusura in bellezza alla Castellana per il pilota portacolori di Xmotors Team

Denis Mezzacasa ha chiuso il cerchio, ponendo la tanto desiderata ciliegina sulla torta di una stagione tricolore ricca di soddisfazioni, per lui e per la scuderia Xmotors Team, centrando la vittoria di classe E2SS2000 e salendo, nel weekend, sul gradino più basso del podio assoluto nel gruppo E2SS alla Cronoscalata della Castellana.

Un epilogo nel Trofeo Italiano Velocità Montagna sognato ed ora trasformatosi in realtà.

“Volevamo tanto questo podio assoluto di gruppo – racconta Mezzacasa – ma sapevamo che sarebbe stata una dura battaglia. A dire il vero non sono soddisfatto in pieno di come ho guidato alla Castellana, perché non sono andato come dovevo andare. Si poteva fare molto meglio ma, fine settimana a parte, godiamoci ora questa stagione spettacolare. Dopo avere vinto la zona nord abbiamo portato a casa la finale in classe ed abbiamo chiuso terzi di gruppo. Era il sogno che avevamo prima di scendere ad Orvieto ed ora possiamo iniziare i festeggiamenti“.

Una sessione di prove con il coltello tra i denti, nonostante l’asfalto viscido del secondo giro, permetteva al portacolori della scuderia di Maser di centrare il doppio successo in E2SS2000.

Avere firmato la migliore prestazione nel gruppo E2SS, in condizioni di poca aderenza, lasciava intendere che l’agordino aveva in mano le carte giuste per poter puntare ai piani nobili.

Alla domenica però qualcosa non funzionava a dovere e Mezzacasa non riusciva ad esprimere il potenziale dimostrato al sabato, chiudendo gara 1 settimo di gruppo e secondo di classe.

Con un deciso colpo di reni, nell’ultima manche dell’annata, il pilota della Formula Renault 2000, curata dal Team Aralla, agguantava il successo di categoria senza però imprimere un passo utile da garantirgli il riaggancio al vertice della generale di gruppo, finendo quinto.

Non ho guidato come volevo – aggiunge Mezzacasa – e non ho interpretato il tracciato come dovevo fare. Il percorso e il fondo erano bellissimi ma devo imparare ad essere meno aggressivo dove bisogna fare scorrere la vettura. La Castellana è una gara davvero ben organizzata, un posto stupendo e della gente davvero ospitale. Un evento da promuovere assolutamente e spero di esserci anche l’anno prossimo. Grazie di cuore a tutti i nostri partners, alla scuderia Xmotors Team ed al Team Aralla. Grazie, di cuore, a Mirko, a mia cugina, alla mia compagna e a tutti quelli che mi hanno seguito in un anno pieno di gioie”.

Un sipario che cala sul 2021 ma che lascia già uno spiraglio per qualche gustosa anteprima.

“Ora ci prenderemo un paio di settimane di relax – conclude Mezzacasa – ma poi, assieme ai ragazzi del Team Aralla ed alla scuderia Xmotors Team, decideremo per la stagione prossima. Ci piacerebbe poter fare il salto di qualità ma le risorse necessarie sono davvero importanti. Ci proveremo ma se non ci riusciremo affronteremo il 2022 ancora con la Formula Renault”.

(Fonte: XMotors).
(Foto: Giuseppe Ranieri).
#Qdpnews.it

Total
1
Shares
Articoli correlati