Miane, pneumatici forati alle auto di visitatori della Festa dei Marroni. Buso: “Grazie a Carabinieri e Polizia locale sarà potenziata la vigilanza”

Amara sorpresa nel tardo pomeriggio di domenica al polifunzionale di Miane (nella foto), da dove parte il bus navetta che porta i visitatori alla Festa dei Marroni di Combai.

Ai carabinieri di Col San Martino è stata presentata una denuncia contro ignoti per la foratura di alcuni pneumatici

Queste persone erano arrivate da fuori provincia per gustare i rinomati marroni cotti sulle rostidore dalla Pro loco di Combai. In particolare, due persone hanno diffuso la notizia commentando un post sulla pagina Facebook dell’associazione.

In un commento si legge: “Bellissima manifestazione. Peccato che nel parcheggio allestito dalla Protezione civile, da cui partivano i bus navetta, molte auto siano state prese di mira da vandali che hanno forato gli pneumatici non più riparabili”. Nell’altro invece si afferma: “Portare soldi al bar, al ristorante etc e poi trovarsi i pneumatici bucati e disagi per rientrare chi a Vicenza, Treviso ed altre località, e poi spendere soldi per le sostituzioni dei pneumatici (io 250 euro). Di certo non verrò mai più“.

La presidente della Pro Loco, Maria Vittoria Moro, ha precisato: “Abbiamo saputo delle forature dei pneumatici due giorni fa tramite la nostra pagina Facebook, nessuno ci aveva informato. Subito abbiamo contattato i Carabinieri, i quali ci hanno comunicato di avere ricevuto solo una denuncia e di avere svolto il sopralluogo domenica verso le 19.30. Si tratta di un parcheggio incustodito e, purtroppo, non possiamo fare di più se non essere dispiaciuti per quanto accaduto“.

Anche il sindaco Denny Buso ha voluto puntualizzare alcuni aspetti: “Il nostro vigile urbano, che era presente a Combai per regolare il traffico tutta la giornata di domenica scorsa, sostiene che la macchina danneggiata fosse una sola. Nei prossimi due weekend, ci saranno tre vigili a Combai la domenica pomeriggio per gestire il traffico e la vigilanza“.

“A prescindere da ciò – continua Buso -, l’amministrazione comunale condanna profondamente tali atti vandalici. Appresa la notizia ho chiamato i Carabinieri, che ringrazio per la collaborazione e per quello che fanno al fine di garantire la sicurezza. Ci aiuteranno a monitorare ulteriormente il territorio facendo più passaggi“.

“Vorrei però precisare che il parcheggio del polifunzionale di Miane non è allestito dalla Protezione civile o dall’Avab – conclude il sindaco – ma vengono creati degli spazi e poi i carabinieri in congedo offrono un aiuto volontario per le navette. Inoltre si tratta di un parcheggio di fatto non custodito“.

(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

Total
12
Shares
Articoli correlati