Ruba le offerte al duomo di Asolo con un nastro biadesivo: arrestato per la seconda volta 68enne di Rubano

Dopo quello del 20 febbraio scorso, arresto fotocopia da parte dei Carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Castelfranco Veneto.

I militari dell’Arma castellana hanno nuovamente tratto in arresto il pensionato 68enne di Rubano, che il 20 febbraio aveva rubato le offerte dall’interno della chiesa di Noventa Vicentina.

Questa volta l’indagato ha colpito in territorio della provincia di Treviso, precisamente nel duomo di Asolo, quando attorno alle ore 12 di ieri 1 marzo, l’uomo, utilizzando un metro telescopico con applicato all’estremità un nastro biadesivo, ha sottratto alcune banconote dalla cassetta delle offerte, per una somma complessiva di 20 euro.

Il pensionato, dopo il precedente arresto, era stato costantemente seguito dai Carabinieri, che ieri lo hanno notato e bloccato dopo che aveva asportato le offerte dalla chiesa asolana.

Condotto presso gli uffici della Compagnia di Castelfranco Veneto, l’indagato è stato arrestato per furto aggravato, quindi trattenuto nelle camere di sicurezza del Comando, in attesa di comparire davanti all’Autorita Giudiziaria.

 

(Fonte: redazione Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpdnews.it).
#Qdpnews.it

Articoli correlati