Pieve di Soligo, esibizione musicale e tante emozioni nell’ultimo giorno di scuola al Collegio Vescovile Balbi Valier

Nonostante le difficoltà e le complicazioni legate alla pandemia, quest’anno non sono mancate le iniziative al Collegio Balbi Valier di Pieve di Soligo dove, nella giornata di venerdì 4 giugno, si è concluso l’anno scolastico condividendo tante belle esperienze insieme.

Momenti preziosi per tutti gli studenti che si lasciano alle spalle un anno nel quale hanno dovuto affrontare gli effetti diretti e indiretti dell’emergenza sanitaria che ha rivoluzionato anche il mondo della scuola.

L’ultimo giorno di scuola, infatti, è terminato con le lezioni in classe, con la celebrazione della Santa messa e con la presentazione di un’esibizione, legata alla musica e al movimento, interpretata dai bambini e dai ragazzi del Collegio Balbi Valier.

Ogni classe della scuola primaria – spiegano dal Collegio Balbi Valier -, guidata dagli insegnanti di musica, ha portato una ventata di divertimento, gioia e di movimento tra una coreografia con i foulards, una danza russa e una danza moderna. Inoltre, ci sono stati un’esecuzione di brani cantati e suonati con il flauto, la partecipazione dei bambini e dei ragazzi del corso di educazione musicale con metodologia Willems con un ‘Ensemble di metallofoni’, brani accompagnati da tamburi e cembali, e la body percussion a ritmo di battiti, voce e musica”.

Anche gli alunni della scuola secondaria di primo grado si sono dilettati in alcuni brani con il flauto accompagnati dal pianoforte.

“Tutti si sono emozionati molto – concludono dall’istituto – Infatti, durante questa giornata, sono state consegnate le foto del primo giorno di scuola, dando la possibilità ai ragazzi di rivedersi e sentirsi cresciuti. I nostri studenti hanno compiuto un cammino di un anno non semplice a causa delle restrizioni ma che ha portato grandi soddisfazioni. Questa giornata è riuscita bene grazie all’impegno di tutti gli allievi e degli insegnanti”.

Una bella conclusione, con l’augurio di trascorrere una buona estate e un arrivederci a settembre carichi per un nuovo anno scolastico.

(Foto: Collegio Vescovile Balbi Valier).
#Qdpnews.it

Total
20
Shares
Articoli correlati