Meteo, oggi variabilità e sprazzi di sole, domani previsto un peggioramento diffuso su tutta la regione

Dopo il transito di saccatura arrivata lo scorso giovedì 16 settembre, si sono create correnti più fresche che stanno originando condizioni di variabilità. In particolare da questa mattina avremo gli effetti della fase anticiclonica ma quest’ultima avrà vita breve perché ci sarà un minimo secondario che richiamerà, nelle prossime ore, correnti più umide che daranno origine a variabilità e instabilità.

Oggi sabato 18 settembre, si prevedono al mattino condizioni di tempo soleggiato in quota, soprattutto sulle Dolomiti e nelle valli, residue nubi basse potrebbero imperversare sulle Prealpi, nella Valbelluna e a cavallo tra la Pedemontana e le valli più chiuse.

Al pomeriggio riduzione del soleggiamento per la presenza di stratocumuli a ridosso dei rilievi con nubi basse che tenderanno a transitare dalle alpi alle dolomiti meridionali.

Le temperature saranno miti di giorno e fresche la notte e le precipitazioni saranno assenti durante la giornata, possibile qualche debole piovasco in serata sui settori occidentali delle Prealpi (probabilità bassa).

Le temperature saranno in diminuzione per le minime, massime stazionarie o in leggero rialzo, sono previste punte di 22/24°C nei fondovalle prealpini e punte di 23/25°C tra Pedemontana e pianura interna.

La ventilazione sarà debole moderata a regime di brezza nelle valli mentre risulterà debole in quota.

Domenica 19 settembre sarà una giornata all’insegna della nuvolosità, questa in graduale aumento dal mattino con possibili fenomeni sparsi con tendenza al peggioramento, al pomeriggio maltempo con fenomeni diffusi a tratti continui, più significativi in serata.

Le temperature saranno in generale calo per i valori massimi. I venti risulteranno deboli/moderati nelle valli e pedemontana, deboli moderati anche in quota.

(Foto: Archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

Total
9
Shares
Articoli correlati