Una nuova palestra a Caerano, avveniristica e “green”. Il vicesindaco Bonora: “Un progetto innovativo per la nostra città”

Si preannuncia un’opera che lascerà il segno nell’impiantistica di Caerano di San Marco.

L’amministrazione comunale ha annunciato la realizzazione di un nuovo impianto sportivo coperto che sorgerà in via Pace, del costo complessivo pari a un milione e 750 mila euro.

“Dalla sinergia fra la ricerca di fondi e l’attività di project management – spiega il vicesindaco Marco Bonora – l’amministrazione comunale ha l’opportunità di proporre a Caerano un nuovo e ambizioso progetto che si aggiunge ad un programma di lavori pubblici già ricco di interventi. Con questo progetto di fattibilità – prosegue Bonora -, concettualmente innovativo, ci si propone di migliorare le infrastrutture scolastiche comunali e favorire le attività sportive”.

La struttura si propone con caratteristiche di permeabilità e visibilità del contesto mediante l’utilizzo di ampie superfici vetrate che consentono di mettere in relazione gli spazi interni con il paesaggio circostante (verso “la Pignera”).

Si dovrà procedere con la demolizione e ricostruzione dell’attuale palestra annessa alla scuola secondaria di primo grado “Giuseppe Ungaretti”.

Oltre ai campi da gioco, sarà realizzato un blocco spogliatoi atleti e giudici di gara in aderenza all’asse longitudinale del blocco palestra, un’area destinata al pubblico dotata di tribune con 200 posti a sedere, servizi igienici, locale di primo soccorso e biglietteria.

Il collegamento con la scuola media sarà diretto e protetto agli studenti, con la predisposizione per la realizzazione di un bar a servizio del complesso dotato di ingresso autonomo e servizi igienici.

La parte prettamente dedicata all’attività sportiva avrà omologazione Coni.

La struttura si presenta dotata di travature arcuate non simmetriche in legno lamellare con copertura di pannelli in legno e finitura interna in materiale fonoassorbente, la pavimentazione per l’attività sportiva in parquet sportivo elasticizzato e il blocco palestra riscaldato a pavimento alimentato da pompa di calore con ventilazione meccanica completa con espulsione dell’aria viziata e recupero del calore e illuminazione con corpi illuminanti a Led.

Si tratterà di un edificio ad alta efficienza energetica (NZeb, “ad energia quasi zero”), migliorando così prestazione e risparmio energetico rispetto all’attuale, con riduzione di emissione di Co2 e, più in generale del comfort ambientale.

(Foto: Comune di Caerano di San Marco).
#Qdpnews.it

Total
0
Shares
Articoli correlati
Leggi di più

Elezioni comunali, ecco le liste di Sinistra e Destra Piave

Sono state depositare le candidature a sindaci e consiglieri comunali in vista delle elezioni amministrative che vedranno le…