La stampa turistica ed enogastronomica nazionale alla scoperta del territorio delle colline Unesco: press tour dal 14 al 16 maggio

Da venerdì 14 a domenica 16 maggio 2021 i fari della stampa turistica ed enogastronomica nazionale andranno alla scoperta del territorio delle colline Patrimonio dell’Umanità di Conegliano e Valdobbiadene. 

Un “press tour” nel triangolo d’oro del territorio delle colline Unesco da Valdobbiadene a Conegliano fino a Vittorio Veneto e una grande opportunità di promozione turistica per il territorio dell’Alta Marca Trevigiana.

Ben 14 giornalisti professionisti specializzati in turismo enogastronomico e culturale arriveranno nel sito delle colline Unesco grazie all’iniziativa promossa dal Consorzio Valdobbiadene: il viaggio stampa coinvolge 3 uffici turistici Iat e diversi Comuni in un programma di visite alla scoperta di arte, storia, cultura e intrattenimento.

Un momento d’incontro con amministratori locali, produttori, aziende e professionisti del comparto turistico per far conoscere, apprezzare e promuovere alcuni dei migliori itinerari turistici e prodotti agroalimentari. 

Il percorso, ideato dalla collaborazione tra i tre Iat locali e da Onda Verde Viaggi, agenzia con ventennale esperienza in “incoming”, logistica e servizi turistici, ha l’obiettivo di presentare gli aspetti più significativi dell’economia delle colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene.

Un’attenzione particolare sarà data all’offerta agroalimentare e turistica per consolidare l’immagine delle colline del Prosecco nei confronti della crescente domanda da parte del pubblico e degli operatori turistici specializzati.

Tra i momenti salienti la visione della produzione lattiero-casearia, di salumi ma anche di tessuti pregiati, oltre alla pratica di un turismo lento che permette di apprezzare con passeggiate e pedalate in bicicletta il paesaggio di pendii ricoperti di vigneti.

Sono previste delle visite a borghi e chiesette medievali ma anche ad abbazie e castelli fino alle degustazioni del Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore Docg.

Non mancheranno momenti di convivialità con personaggi locali, depositari di conoscenze della tradizione locale veneta autentica e un concerto musicale in occasione della mostra dedicata a Lorenzo Da Ponte, famoso librettista di alcune delle opere più celebri di Mozart, a Vittorio Veneto.

I giornalisti avranno inoltre la possibilità di incontrare i vertici dell’Associazione per il patrimonio delle colline di Conegliano e Valdobbiadene, il presidente Marina Montedoro e il nuovo site manager Giuliano Vantaggi, che saranno a disposizione per illustrare le nuove iniziative e le azioni che verranno messe in campo per portare le colline a una valorizzazione nazionale e internazionale.

“La promozione del sito Unesco delle colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene – ha dichiarato il consigliere regionale Tommaso Razzolini, coinvolto nell’organizzazione dell’iniziativa in qualità di membro della Sesta Commissione consiliare permanente del Consiglio regionale del Veneto in materia di politiche per il turismo – ha subito nell’ultimo anno una brusca frenata a causa della pandemia. Diventa quindi fondamentale ripartire puntando sul rilancio delle bellezze del paesaggio facendole conoscere da vicino a tutti quei professionisti dell’informazione specializzata che potranno contribuire a dare rilievo all’offerta turistica del nostro territorio”. 

Razzolini ha spiegato che l’obbiettivo è far nascere da questo press tour un premio giornalistico di rilevanza nazionale in grado di far puntare nuovi riflettori sul sito Unesco.

“Il press tour rappresenta un’iniziativa molto valida – ha aggiunto il presidente del Consorzio Valdobbiadene, Isidoro Rebuli – che dimostra come la pandemia non abbia fermato la voglia di promuovere il nostro territorio rilanciando la ricettività e l’ospitalità. Siamo pronti a ripartire e i giornalisti protagonisti del viaggio stampa potranno cogliere il fermento delle nostre colline per poi trasmettere attraverso il loro lavoro la direzione imboccata verso un’offerta enogastronomica di qualità sempre più elevata”.

(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

Total
29
Shares
Articoli correlati