Schianto tra una moto e un furgone davanti al municipio di Crocetta: centauro rianimato ed elitrasportato a Treviso

Questa sera, verso le 18.15, un motociclista in transito su via Sant’Andrea ha impattato contro un furgone davanti al municipio di Crocetta del Montello: le sue condizioni sono gravi.

Secondo una prima ricostruzione dei testimoni, ancora al vaglio dei Carabinieri di Montebelluna giunti sul posto per i rilievi, un furgone bianco, con a bordo un 51enne di Pederobba e una donna, viaggiava da Nogaré verso il Ponte dei Romani, su via Sant’Andrea, quando ha violentemente impattato frontalmente contro una motocicletta, condotta da 57enne del posto.

Il centauro sarebbe così stato scaraventato sull’asfalto nei pressi del vialetto d’accesso al parcheggio del municipio, dove in quel momento si stava riunendo la giunta comunale. Assessori e impiegati comunali, spaventati dallo schianto, sono usciti e hanno subito chiamato i soccorsi: l’allarme è stato dato precisamente alle ore 18.21.

Mentre un’automedica e un’autoambulanza si recavano sul posto, l’assessore Simone Zanella, mantenendo un contatto telefonico con i sanitari, ha slacciato il cordino del casco, che a suo avviso stava impedendo all’uomo di respirare.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è crocetta-carabinieri-140921.jpg

All’arrivo dei sanitari, sempre secondo le testimonianze, il motociclista risultava essere non cosciente e gravemente ferito agli arti inferiori: a intervenire è stato anche l’elicottero del Suem 118, arrivato da Pieve di Cadore, che ha calato due operatori con il verricello e ha cercato una zona adatta all’atterraggio.

Gli operatori, nel frattempo, sono riusciti a rianimare il motociclista sul posto, a stabilizzarlo, e a caricarlo sull’ambulanza.

Una volta caricato sull’elicottero, atterrato nei pressi di un campo in direzione di Ciano del Montello, il ferito è stato trasportato d’urgenza al Pronto soccorso del Ca’Foncello, a Treviso, dove sarà sottoposto a importanti operazioni.

(Foto: Qdpnews.it © riproduzione riservata – Carabinieri Treviso).
#Qdpnews.it

Total
12
Shares
Articoli correlati