I “calzini spaiati” della Scuola dell’Infanzia “Maria Bambina” in mostra in via Marconi sul tema della diversità

I calzini spaiati della scuola materna
I calzini spaiati della scuola materna esposti in via Marconi

A chi percorre via Marconi in questi giorni non possono sfuggire delle macchie di colore tra gli alberi adiacenti al parcheggio, a lato strada: si tratta della mostra temporanea dei bambini della Scuola dell’Infanzia “Maria Bambina”, che per la “Giornata dei calzini spaiati” hanno appeso le loro creazioni, accompagnate da alcuni messaggi sul tema.

Le insegnanti della scuola hanno accolto la proposta internazionale di riflessione dedicata alla diversità, con lo scopo di “sensibilizzare i bambini sul tema”: come spiegano dalla stessa scuola, il tutto è partito da alcune letture in materia, come ‘Piccola Macchia’ e ‘Nel paese delle pulcette’”.

Successivamente – proseguono dalla “Maria Bambina” – “abbiamo rivolto delle piccole interviste ai bambini, in particolare a quelli di 4 e 5 anni, chiedendo loro il significato di diversità: sono emerse varie idee, e c’è chi ha detto che è data dalla differenza degli occhi dei bambini, dall’aspetto fisico, dal grembiule scolastico. In definitiva, comunque, è stato sottolineato il fatto che la diversità esalta ognuno di noi per qualcosa”.

“Hanno deciso dunque di fare dei disegni sui calzini – affermano -; la mattina di venerdì 3 febbraio li hanno indossati, poi li hanno appesi al filo e così sono ora visibili all’esterno: per questo motivo, ringraziamo il sindaco e l’Amministrazione comunale di Pieve di Soligo per la concessione degli spazi in occasione di questa iniziativa molto significativa per noi”.

“Con questa mostra sono stati rappresentati i pensieri e gli occhi dei bambini verso la diversità – concludono -: sono loro ad accogliere questo tema generalmente con molta più facilità, per cui è molto più semplice sensibilizzare i più piccoli rispetto agli adulti. Come sempre, è stato entusiasmante fare questo tipo di lavoro, perché i nostri giovanissimi alunni riescono a cogliere, nella loro semplicità, il senso profondo di questi temi e iniziative”.

“Abbiamo concesso molto volentieri gli spazi pubblici per questa iniziativa della scuola dell’infanzia nella giornata dei “calzini spaiati” – commenta il sindaco Stefano Soldan -. A nome dell’Amministrazione rivolgo i complimenti per la sensibilità dimostrata e l’impegno costante delle insegnanti per i bambini anche nelle occasioni delle proposte di riflessione, come questa sul tema della diversità e, di recente, la mostra sui diritti dei bambini”.

(Foto: Scuola dell’Infanzia “Maria Bambina”)
#Qdpnews.it

Total
1
Shares
Articoli correlati