Asolo, il Natale è alle porte: Comune, Pro loco e associazioni presentano un calendario ricco di cultura, atmosfera natalizia e spirito di comunità

“Natale in Asolo” e quell’ “in” invece che “ad” come per far intendere che ad Asolo le attività saranno varie e diversificate, come in una città che si candida al titolo della Capitale della Cultura nel 2024: un visitatore potrà assaporare l’appropinquarsi dell’atmosfera natalizia già la prossima domenica, visitando il Mercatino di Natale in entro storico, assaggiando i prodotti tipici e curiosando tra le opere del piccolo artigianato locale.

Ma dopo l’accensione dell’albero di Natale, prevista per l’8 dicembre, ad Asolo le iniziative culturali proposte dal Museo Civico, dalla biblioteca e dall’ufficio cultura sono diversificate: mostre, spettacoli teatrali, concerti, letture animate, visite guidate e laboratori didattici, come segnali di una città dove la cultura brulica, se pur in un periodo difficile, sotto i portici di via Browning e all’ombra delle mura dell’imponente Rocca. Tra gli appuntamenti di spicco, il concerto “Malipiero per i 1600 anni di Venezia” in programma sabato 4 dicembre alle ore 18 al Teatro Duse.

Comune e Pro loco di Asolo hanno chiamato a raccolta le associazioni, coinvolgendole nella stesura di un calendario che riprende gli appuntamenti tradizionali del Natale asolano e che li unisce alle novità culturali proposte in città e anche agli aspetti più popolari e folkloristici della mondanità asolana. Ai commercianti, invece, è stato affidato il compito di abbellire la città con le decorazioni natalizie, cosa non banale in una città che vanta il titolo di Borgo più Bello d’Italia.

“Siamo pronti a continuare la bella esperienza della primavera e dell’estate, tanto è vero che vengono riproposte anche le passeggiate tematiche, che sono state una delle iniziative costantemente “sold out” da aprile a tutt’oggi – afferma il sindaco Mauro Migliorini – Quindi le proseguiamo, con diverse offerte e con diverse scelte, alla scoperta di Asolo museo diffuso, ma anche di Asolo candidata a Capitale della Cultura.”

L’intero calendario degli eventi – per tutti i quali è richiesto il rispetto delle normative anti Covid vigenti – è pubblicato sul volantino del Mercatino di Natale realizzato dalla Pro Loco ed è proprio questa una delle novità di “Natale in Asolo” 2021.

“Normalmente il nostro programma natalizio come Pro Loco riguarda l’organizzazione del Mercatino di Natale e l’accensione dell’Albero, come da tradizione – spiega la presidente della Pro Loco di Asolo Beatrice Bonsembiante – Ma poi ci siamo detti: ma perché nel resto del volantino del Mercatino di Natale non inseriamo il calendario di tutte le attività del Natale in Asolo? Uno dei ruoli della Pro Loco è quello anello di congiunzione fra tante associazioni e questo vuole essere un gesto di coesione con le altre associazioni e di disponibilità nei confronti dell’Amministrazione comunale che si sta così tanto impegnando per la candidatura di Asolo a Capitale Italiana della Cultura. In questo modo abbiamo un volantino unico che segnala tutti gli appuntamenti da qui alla Befana.”

Per i cittadini e i visitatori, le aspettative di percepire, passeggiando in un borgo come Asolo, quell’atmosfera natalizia che l’anno scorso è un po’ mancata per forze maggiori, è ora ancora più alta: lo spirito di comunità con cui tutti sono stati coinvolti è sicuramente una buona partenza per un Natale che profuma di letteratura e vin brulé.

(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

Total
21
Shares
Articoli correlati