Conegliano, concessioni di plateatici per somministrazione di cibo e bevande: prorogate fino al prossimo 31 marzo

Le concessioni per nuovi plateatici o l’ampliamento di quelli già esistenti, per attività di somministrazione di cibo e bevande, vedono una proroga delle misure straordinarie fino al prossimo 31 marzo: a renderlo noto è il Comune di Conegliano, tramite un avviso pubblico visibile sul sito istituzionale dell’amministrazione.

In realtà, si tratta di una seconda proroga, dopo quella fino al 31 dicembre scorso comunicata durante una seduta di giunta, tenutasi il 21 aprile scorso, alla presenza del commissario straordinario Antonello Roccoberton (vedi articolo).

Come si legge nell’avviso comunale, viene di fatto “confermato un iter semplificato” per la produzione di nuove istanze.

Il modulo per la presentazione della domanda, esente dalla marca da bollo, è scaricabile dal sito del Comune di Conegliano e può essere inviato, tramite pec, all’indirizzo segreteriasuconegliano@pec.it.

Assieme all’istanza, dovranno essere inviate tutte le informazioni necessarie del caso, ovvero la denominazione dell’impresa, la sede, il codice fiscale e il numero di partita iva, un recapito e l’individuazione della superficie richiesta.

Oltre a ciò, dovrà essere allegata copia del documento di identità del richiedente, assieme alla planimetria dell’area richiesta in concessione.

Per informazioni di carattere tecnico, è possibile contattare i numeri 0438/413311 e 0438/413395, mentre per richieste di natura amministrativa è disponibile il numero 0438/413356.

(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

Total
1
Shares
Articoli correlati