Conegliano, siglato il Patto di comunità tra Comune e Liceo “Guglielmo Marconi”: in programma l’ampliamento delle attività per gli studenti

Sottoscritto un Patto di comunità tra il Comune e il Liceo statale “Guglielmo Marconi” di Conegliano, che si pone l’obiettivo di ampliare le proprie attività ricreative, culturali, musicali e artistiche rivolte ai ragazzi, “al fine di ampliare la permanenza a scuola degli allievi”.

La sottoscrizione è stata approvata e confermata nel corso dell’ultima seduta di giunta comunale, tenutasi lo scorso 24 marzo e presieduta dal commissario prefettizio Antonello Roccoberton.

In sostanza, l’obiettivo del liceo coneglianese è quello di realizzare dei laboratori e delle attività culturali che vadano ad arricchire la didattica quotidiana e che potrebbero richiedere il supporto da parte dell’amministrazione la quale, oltre al patrocinio alle iniziative, è chiamata a mettere in campo il supporto del Progetto giovani e del servizio di Informacittà-Informagiovani.

Il patto sarà in vigore fino al termine dell’attuale anno scolastico, con una possibile proroga ulteriore per un’altra annata, nel caso si rivelasse necessario concludere alcuni aspetti dei progetti avviati.

Un tema che casca in un periodo storico segnato dal prevalere della didattica a distanza, a causa dell’andamento della pandemia, potenzialmente la causa di alcuni disagi tra i giovanissimi, costretti all’isolamento domestico e alla lontananza da compagni e docenti.

Un modo, quindi, messo in capo dalla scuola per far sentire la propria vicinanza e presenza al fianco dei propri studenti, con un’offerta di attività che simboleggia il prosieguo delle iniziative per la vita scolastica, nonostante le difficoltà provocate dalla pandemia.

La stipula del patto è avvenuta nell’ambito della sottoscrizione triennale della “Rete interistituzionale per il coordinamento delle attività di promozione del benessere in ambito scolastico”, che ha coinvolto istituti scolastici e centri di formazione professionale del territorio: uno strumento allo scopo di creare una rete di collaborazione tra il mondo della scuola, gli enti locali e l’azienda sanitaria Ulss2, per “siglare un patto di corresponsabilità educativa” tra enti locali e istituti scolastici, in un’ottica di prevenzione del disagio giovanile.

Quello stabilito tra il Comune di Conegliano e il liceo statale Marconi, inoltre, è un patto che andrà a coinvolgere altre associazioni o realtà no-profit del territorio, in grado di fornire un supporto concreto per la realizzazione dei laboratori e delle attività rivolte agli studenti.


(Foto: Liceo Guglielmo Marconi).
#Qdpnews.it

Total
1
Shares
Articoli correlati