Divieto di entrare a Conegliano: senegalese arrestato. Foglio di via per marocchino sorpreso con 5 dosi di fumo

I poliziotti del Commissariato di Conegliano hanno tratto in arresto un cittadino senegalese di San Vendemiano, 24 anni, con condanne già alle spalle per vari reati, per violazione della misura di sorveglianza speciale: il ragazzo è stato condotto all’udienza per direttissima.

In collaborazione con la divisione anticrimine della questura di Treviso a fine gennaio era scattato per la prima volta il provvedimento di sorveglianza speciale di pubblica sicurezza per un anno con divieto di ritorno a Conegliano, emesso dal tribunale sezione misure di prevenzione di Venezia su proposta del Questore.

La misura era stata presa a seguito di vari episodi, tra cui spaccio di sostanze stupefacenti, lesioni, minacce e rapina; gli era stato prescritto il divieto assoluto di recarsi o entrare a Conegliano (con divieto di allontanamento dalla propria dimora dalle ore 22 alle ore 7).

Una pattuglia delle volanti di Conegliano ha poi sorpreso nella giornata di ieri, martedì 23 febbraio, un cittadino marocchino, 45enne, proveniente da Susegana a bordo di autovettura in compagna di una ragazza italiana, in possesso di 5 involucri di “fumo”, nascosti nei pantaloni.

A suo carico è stato emesso un foglio di via obbligatorio e gli è stata sequestrata la somma provento di spaccio.

 

(Fonte: Redazione Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

Articoli correlati