Imoco Campione d’Europa, festa anche tra i tifosi. La “Gioventù Gialloblu” in trasferta a Verona dedica la vittoria a Paolone: “Questa coppa è per te”

Imoco Campione d’Europa, ma non è solo una squadra a festeggiare, a esultare è tutta una città: Conegliano.

Purtroppo a causa delle restrizioni, e anche a causa della pioggia, la Città del Cima non ha potuto festeggiare come si deve un trionfo che la porta sul tetto d’Europa.

Ma c’è chi invece non si è arreso e ha voluto, nonostante l’impossibilità a entrare nell’Agss Forum di Verona, andare a seguire nell’impresa le ragazze di Daniele Santarelli.

E chi se non il gruppo di tifosi della Gioventù Gialloblu, zoccolo duro della tifoseria dell’Imoco, che hanno incitato le Pantere fuori dal palazzetto.

Un tour iniziato già da questa mattina quando i fedelissimi hanno accompagnato il bus delle Pantere con fumogeni e cori di incitamento, per poi appostarsi a seguire il match in tv.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è conegliano-tifo-verona-010521.jpg

Quando Egonu ha segnato il punto decisivo al tie-break di una partita infinita, il silenzio di tensione si è tramutato in gioia infinita e il gruppo ha potuto poi festeggiare.

Cori dedicati al numero uno mai dimenticato dei tifosi gialloblù, quel Paolo “Paolone” Sartori scomparso troppo presto e che è ancora nel cuore di tutti i supporters coneglianesi: “Siamo sicuri che anche Paolone ha festeggiato da lassù – spiegano dal collettivo – questa coppa è dedicata a lui, ora se la starà godendo e da tifoso sarebbe stato bello averlo avuto qui con noi a festeggiare“.

Una gara durissima, ricca di colpi di scena e di un equilibrio che ha proseguito fino all’ultimo respiro, e per i tifosi sofferenza fino alla fine: “Il tie break ci ha tenuto sulle spine – ammettono – quando però si ha una fuoriclasse come la Egonu non c’è nulla da fare, nei momenti decisivi c’è sempre, è la nostra arma in più”.

Festa che è avvenuta anche in qualche locale del coneglianese, nel rispetto delle norme di sicurezza, con tanto di esultanza e pure qualche striscione ad inneggiare una stagione trionfale per l’Imoco e per tutta Conegliano.

(Foto: Gioventù Gialloblù – per gentile concessione di un lettore).
#Qdpnews.it

Articoli correlati