Comune e pizzeria “Il gatto e la volpe” offrono la pizza ai nonni della residenza Botteselle: “Un grande gesto d’amore”

Ieri, mercoledì 21 settembre, era la giornata mondiale dedicata alla più diffusa delle demenze: l’Alzheimer. Per non essere indifferenti ad una delle malattie terribili della vecchiaia ieri è stato compiuto un vero gesto d’amore dopo i difficili anni della pandemia.

Alla residenza per anziani “Botteselle” di Col San Martino il sindaco Mattia Perencin e la pizzeria “Il Gatto e la Volpe” di Emanuele Stella e la moglie Serena hanno preparato delle deliziose pizze per tutti gli ospiti.

“E’ stata una bella occasione di festa e leggerezza, come da tanto tempo non succedeva” afferma la dirigenza del Botteselle.

Il sindaco ha motivato il gesto con le seguenti parole: “Questa iniziativa è nata nel periodo di pandemia, durante i mesi difficili dove tutti eravamo un po’ più soli… in questa importante giornata siamo riusciti finalmente ad incontrarci e passare un momento in compagnia”.

Tutti gli ospiti hanno ringraziato molto e sono convinti che sarà solo l’inizio di un nuovo percorso felice e sereno.

(Foto: Comune di Farra di Soligo).
#Qdpnews.it

Total
6
Shares
Articoli correlati