Grande onore per il Gruppo Alpini di Soligo: in visita il “vecio alpin” Corrado Perona, presidente nazionale dell’ANA prima di Sebastiano Favero

Una serata di ricordi e di festa genuina con un occhio attento al futuro dell’Associazione nazionale alpini: sono questi i temi al centro dell’incontro tra il Gruppo alpini di Soligo e Corrado Perona, penultimo presidente nazionale.

Nato a Biella il 30 gennaio 1933 (dove risiede) è figlio di un reduce della Grande Guerra decorato con la Medaglia di bronzo al Valor militare, ha frequentato il 6° corso ASC alla Scuola militare di Aosta nel 1955; successivamente ha prestato servizio all’8° reggimento Alpini, battaglione “L’Aquila” a Tarvisio, sino al termine della ferma di leva, nel 1956.

Iscritto all’Ana dal 1957, Perona ha ricoperto vari incarichi: consigliere nazionale dal 1979 al 1985, presidente della sezione di Biella dal 1985 al 1994, consigliere nazionale dal 1997 al 2003, vice presidente nazionale vicario dal 2001 al 2003. E’ stato presidente dell’ANA dal 30 maggio 2004 al 19 maggio 2013.

L’avvocato Corrado Perona è stato ospite del capogruppo Antonio Moschetta e degli alpini solighesi, con cui ha da tempo instaurato un importante legame di amicizia.

Presenti alla serata anche Gino Dorigo, presidente della Sezione di Conegliano, Francesco Introvigne, Massimo Burol e Marco Piovesan, rispettivamente alla guida delle Sezioni alpine di Vittorio Veneto, Valdobbiadene e Treviso.

“E’ stata una bella serata – commenta Moschetta -. Perona (che è arrivato a Soligo da solo alla bella età di 89 anni) ci ha ringraziato per il nostro costante impegno al servizio della comunità, ma non è mancato il tempo per discutere del futuro degli alpini e della nostra Associazione”.

(Foto: Gruppo alpini Soligo).
#Qdpnews.it

Total
8
Shares
Articoli correlati