Restyling di via Crevada, Canal: “Il grosso è fatto, siamo ai dettagli”. “Lavori in corso” per la progettazione del secondo stralcio

Quanto manca alla conclusione dei lavori della Strada provinciale 38 (via Crevada) e per l’accensione dei nuovi semafori installati all’altezza dell’incrocio con via Colvendrame?

A rispondere è il sindaco di Refrontolo Mauro Canal, il quale ha riferito che “il grosso è fatto e ora si sta facendo un’operazione di dettaglio”.

L’opera, concepita a più stralci, è stata fin dall’inizio pensata per promuovere la cosiddetta “mobilità debole”, grazie al nuovo percorso ciclopedonale, alla pensilina per la fermata delle corriere, a cui se ne aggiungerà una seconda sistemata ai piedi della salita di via Colvendrame, dove già esiste da tempo uno spiazzo.

Oltre a ciò, sono stati creati degli attraversamenti pedonali ed è stato riorganizzato l’incrocio tra la stessa provinciale e via Colvendrame.

Lavori che nei mesi scorsi hanno richiesto a tratti l’istituzione dei sensi unici alternati, anche per consentire i lavori di asfaltatura in tutta sicurezza.

“Scendendo da via Colvendrame manca una parte dell’opera, nei pressi della condotta della Snam – ha spiegato Canal – per cui stiamo attendendo l’autorizzazione a procedere con quei lavori: noi dobbiamo fare dei lavori di asfaltatura e là verrà realizzata un’altra fermata per le corriere. Non abbiamo potuto farla per ora perché stiamo attendendo l’autorizzazione da questo ente, che lì ha eseguito dei lavori di sostituzione di un tubo di alta pressione del gas e non ha ancora finito, in quanto deve essere tolto la vecchia tubazione”.

“Stiamo quindi attendendo che finiscano i loro lavori per poter in sostanza concludere i nostri – ha proseguito il primo cittadino -. In sostanza, l’incrocio è finito ma manca questo particolare che speriamo di fare quanto prima. Per i semafori, invece, stiamo attendendo l’allaccio dell’Enel: credo che le autorizzazioni arriveranno contemporaneamente. Tempi tecnici che l’Enel faccia lo scavo e porti la corrente”.

“Il grosso è stato fatto e ora è veramente un’operazione di dettaglio – ha chiarito il primo cittadino -. Siamo in fase di assegnazione dell’incarico per la progettazione esecutiva -definitiva del secondo stralcio, che va da Ferracin fino a via Fontane”.

(Foto: Qdpnews.it © riproduzione riservata).
#Qdpnews.it

Total
0
Shares
Articoli correlati
Leggi di più

Elezioni comunali, ecco le liste di Sinistra e Destra Piave

Sono state depositare le candidature a sindaci e consiglieri comunali in vista delle elezioni amministrative che vedranno le…