Torna “Libri in Cantina”, il Festival della Piccola e Media Editoria di Susegana. Tanti editori e una Book Week con i più affermati autori italiani

Sarà una edizione davvero straordinaria quella che segna il ritorno di Libri in Cantina, l’ormai tradizionale Festival della piccola e media editoria che si terrà nel suggestivo palcoscenico del Castello San Salvatore a Susegana sabato 1 e domenica 2 ottobre e che nel 2019 ebbe oltre 10.000 visitatori. La mostra – mercato e gli incontri si terranno nelle sale del Palazzo Odoardo raggiungibile con un trenino turistico dal centro di Susegana o a piedi attraverso le mura storiche. 

Oltre quaranta gli editori provenienti da tutta Italia che presenteranno al pubblico per due giorni le loro novità editoriali rendendo disponibili per l’acquisto volumi di genere più vario, dalla narrativa alla saggistica, dai libri per bambini e ragazzi fino alla storia e agli itinerari turistici, che talvolta non trovano spazio nelle tradizionali librerie di catena.

Una manifestazione ricchissima anche di eventi “collaterali”. Alla Chiesa del Carmine, venerdì 30 settembre alle 18.15 ci sarà l’inaugurazione della mostra storica “I Collalto dal Medioevo al Rinascimento” a cura di ArcheoSusegana. Sabato 1 e domenica 2 ottobre saranno organizzate delle visite guidate alla mostra a cura di ArcheoSusegana e declamazione dei versi di Gaspara Stampa dal poema “Rime” a cura del gruppo SeDiciParole.  

Sabato 1 alle 18 la presentazione del libro “Riccardo Cenedese artista dimenticato” di Antonio e Alessandro Menegon. Sempre sabato e domenica, dalle 18.30 ci sarà una passeggiata di rientro dal Castello San Salvatore alla piazza del paese al seguito dello spettacolo teatrale itinerante “Notturni – il mondo onirico di Dino Buzzati”, proposto da “Progetto Teatro per Tutti’ e l’Associazione Culturale “Il culto” con la regia di Michele Guidi (Ingresso libero con prenotazione  info@progettoteatroxtutti.it). 

Sempre tra gli eventi collaterali c’è da segnalare che, domenica alle 9.30, con partenza dalla cantina di Collalto, sono organizzate passeggiate naturalistiche con l’associazione “Naturalmente guide” (prenotazione e info cell. 370 1389543 mail naturalmenteguide@gmail.com) e alle ore 18.30, in Cantina di Collalto, ci sarà il Concerto della Corale San Salvatore “Le meraviglie del mondo”.

Altra importante iniziativa di Libri in Cantina riguarda le eccellenze del territorio. Nei giorni della mostra alcune aziende del territorio apriranno i loro store con eventi e opportunità di assaggi dedicati. Si tratta di  Astoria Vini, BorgoLuce, l’Azienda Agricola Conte di Collalto, Col Sandigo, Olivetto Riva Jacur e Terre Boscaretto. 

La manifestazione promossa dal Comune di Susegana è dunque destinata, ad accogliere migliaia di visitatori attratti dai libri, dalle presentazioni degli autori, dalla suggestiva location del Castello San Salvatore, raramente aperto al pubblico, e dal ricchissimo contesto paesaggistico e vitivinicolo che lo circonda,  come suggerisce il nome della manifestazione.

Proprio di paesaggio parlerà domenica mattina alle 10.30 il prof Amerigo Restucci, presidente dell’Istituto Ville Venete, con una conferenza sul tema “Quale futuro per un paesaggio antico” insieme al prof Carlo Palazzolo, docente dello IUAV di Venezia e curatore del libro “Susegana un paesaggio antico” e al fotografo pluripremiato Arcangelo Piai, autore delle immagini del libro. 

La grande novità della manifestazione in questa edizione è la presenza della Book Week, la manifestazione che porterà per tre giorni, da venerdì a domenica, alla presentazione con gli autori di alcuni libri di straordinario successo. Ad aprire la manifestazione sarà un tema caldo, anzi caldissimo, che impatta sulla vita dei cittadini quanto del mondo agricolo, e cioè l’acqua

A parlarne venerdì sera, alle ore 21, in una sorta di anteprima internazionale che si terrà nella sala consiliare del Municipio in Piazza Martiri della Libertà ci saranno un grandissimo ospite proveniente dalla Svezia: Jan Lundqvist , senior scientific advisor dello Stockholm International Water Institute, il massimo esperto mondiale sul tema. Con lui interverrà Sandro Carniel – oceanografo, direttore a La Spezia della divisione di ricerca del CMRE (Centro per la ricerca e la sperimentazione marittima), unico centro di sperimentazione marittima della Nato, autore del libro “Il mare che sale” (Dedalo edizioni, 2022), che verrà presentato nell’occasione.

Il sabato mattina la Book Week si rivolgerà invece ai ragazzi delle scuole medie inferiori con un evento/presentazione del libro “Le 7 misure del mondo” l’autore Piero Martin, fisico sperimentale che insegna ricerca e che racconterà ai ragazzi perché dal caffè alle galassie, dalle autostrade ai buchi neri, tutto l’universo si può descrivere con solo sette unità di misura. Martin insegna all’Università di Padova, dove anche ricerca – insieme ai colleghi del consorzio RFX – come riprodurre un pezzo di sole in laboratorio studiando la fusione termonucleare controllata quale sorgente di energia elettrica pulita, libera da CO2 ed illimitata.

Dal sabato pomeriggio si alterneranno invece una serie di grandi autori. Alle ore 16 il protagonista sarà Tommaso Ebhardt, autore del libro che ha scalato tutte le classifiche “Leonardo Del Vecchio“, la biografia del più grande imprenditore italiano dei tempi recenti che con la sua Luxottica ha costruito ad Agordo il più importante gruppo industriale al mondo dell’occhialeria. Ebhardt è peraltro autore della più apprezzata biografia di un altro grande manager, Sergio Marchionne

Alle 17.30 verrà invece presentato il libro di Jasmine Cattai Paladin ed Elena Zanardo, due giovani donne che raccontano 111 tappe della storia del prosecco e delle imprese del territorio veneto. “111 luoghi delle colline del prosecco che devi proprio scoprire” è una guida che permette ai lettori di esplorare luoghi, persone e storie che compongono il sapore del territorio che parte da Valdobbiadene fino ai piedi delle Prealpi. Si tratta di una vera e propria anteprima che permetterà peraltro di acquistare il libro che sarà poi disponibile in tutte le librerie dal 14 ottobre.

Dopo di loro alle ore 18.30 presenterà il suo libro Alessandra Carati, arrivato secondo nell’edizione 2022 del Premio Strega, “E poi saremo salvi” dove racconta la storia di Aida, bimba di 6 anni che insieme alla madre deve fuggire dal piccolo paese in cui è cresciuta, un villaggio bosniaco minacciato dai ceceni. 

Domenica invece, alle ore 11.30 sarà il turno di Fulvio Ervas, autore dell’indimenticabile “Se ti abbraccio non aver paura” e di “Finché c’è prosecco c’è speranza”, due libri di enorme successo, che hanno ispirato, il primo, il film di Gabriele Salvatores, “Tutto il mio folle amore” con protagonisti del calibro di Claudio Santamaria, Valeria Golino e Diego Abatantuono, mentre il secondo ha avuto come protagonisti Giuseppe Battiston e Roberto Citran.

Ervas presenterà il suo ultimo giallo, “La Giustizia non è una pallottola“, pubblicato da “Marcos y Marcos” e ambientato proprio nella provincia di Treviso, è incentrato sull’omicidio di una guardia giurata nella villa in cui lavorava e su un vecchio caso ormai archiviato, la morte di un giovane in una cava in cui era andato a pescare. Attraverso un poliziesco divertente e movimentato, Ervas offre uno spaccato del Veneto di oggi e denuncia chi massacra l’ambiente, sottraendo futuro alle giovani generazioni.

Il pomeriggio alle 16 la Book Week si avvierà verso una spumeggiante conclusione con l’intervento di Enrico Galiano, il creatore della webserie “Cose da prof”, che ha superato i venti milioni di visualizzazioni su Facebook e che nel 2015 è stato inserito nella lista dei 100 migliori insegnanti. Galiano presenterà il suo nuovo libro “Scuola di felicità per eterni ripetenti“. Dopo aver dominato per mesi le classifiche con “L’arte di sbagliare alla grande”, Enrico Galiano torna con un saggio che è come una giornata di sole dopo mesi di pioggia. Ci fa entrare nella sua classe ad ascoltare le voci e le storie di ragazze e ragazzi, e ci trasmette un’inaspettata leggerezza.

Dopo di lui a chiudere la manifestazione sarà Chiara Valerio, l’autrice di numerosi libri ma anche di saggi come “La matematica è politica”. Alla Book Week, Chiara Valerio, una delle più promettenti autrici della giovane generazione, presenterà il suo libro “Così per sempre”.  “Un libro – secondo Serena Dandini – poetico e politico che raccontando del Conte Dracula e della sua storia d’amore con Mina, campione di donna iperbolica, una dea Kali vendicatrice e vampira, ci parla dei nostri fragili sogni umani e del nostro mondo razzista che ha codificato “per sempre” le differenze e le esclusioni”.

Alle presentazioni di questi autori nazionalmente e internazionalmente riconosciuti si affiancheranno oltre 30 presentazioni di autori delle piccole e medie case editrici partecipanti alla manifestazione, il cui programma completo è disponibile sul sito www.libriincantina.it 

L’ingresso al Castello San Salvatore e a tutti gli eventi di Libri in Cantina, Book Week inclusa, è gratuito e fino ad esaurimento posti. 

(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

Total
38
Shares
Articoli correlati