Vazzola, niente revoca d’incarico per l’assessore Brait: la maggioranza condanna il gesto e respinge la mozione

Niente revoca dell’incarico all’assessore Brait, la maggioranza compatta condanna il gesto ma vota contro la mozione.

Si è conclusa con sette voti favorevoli, quattro contrari e un astenuto la votazione della mozione di revoca dell’incarico dell’assessore Alessandro Brait (nella foto) dopo che dal suo profilo Facebook erano comparse dei commenti inneggianti alle camere a gas.

Ha abbandonato la seduta, dopo le scuse a tutto il consiglio comunale e a tutta la cittadinanza, l’assessore prima della votazione, che di fatto avrebbe sancito o meno la sua permanenza all’interno della giunta. 

Mi scuso nuovamente con tutti, con tutto il consiglio comunale e la cittadinanza – ha dichiarato Brait prima di abbandonare l’aula – ho sempre condannato questo tipo di violenza e continuerò a farlo”.

Critica il capogruppo di minoranza Pierina Cescon che ha espresso perplessità riguardo alla questione dell’hackeraggio soprattutto vista la mancanza di denuncia del furto del profilo alla polizia postale.

Ha dichiarato di non avere tempo e di non dare peso a questi fatti per sporgere denuncia dell’attacco hacker del proprio profilo Facebook. – ha detto Pierina Cescon durante il suo discorso – le cose scritte sono gravissime e non sono le sole. Cercando nel suo profilo abbiamo trovato altri post che inneggiano a un particolare periodo storico”. “Non sono sufficienti le scuse per risanare questo gesto”.

Dopo la lettura delle mozione da parte del capogruppo di minoranza in cui si invitava l’amministrazione comunale a svolgere delle attività di ricordo di queste tragedie immediata la risposta del capogruppo di maggioranza Milena Maccari: “Non abbiamo fatto nessuna manifestazione perché il periodo non lo permetteva ma nella pagina Facebook del comune abbiamo comunque ricordato le vittime di questa tragedia e siamo sempre disposti una maggiore sensibilizzazione della popolazione”.

“A nome mio e di tutta la maggioranza ci dissociamo da quanto comparso nel profilo Facebook dell’assessore e condanniamo ogni singola violenza – spiega il sindaco Giovanni Zanon – ma do la mia piena fiducia all’assessore per quanto fatto fino ad ora e per quanto possa fare in futuro”.

Continua il suo incarico dunque come assessore all’agricoltura Alessandro Brait forte del sostegno del primo cittadino e di tutta la maggioranza.

(Fonte: Simone Masetto © Qdpnews.it).
(Foto: Qdpnews.it © Riproduzione riservata).
#Qdpnews.it 

Total
0
Shares
Articoli correlati
Leggi di più

Elezioni comunali, ecco le liste di Sinistra e Destra Piave

Sono state depositare le candidature a sindaci e consiglieri comunali in vista delle elezioni amministrative che vedranno le…