Vazzola, Sport4fun premia le società sportive affiliate con un contributo per i giovani: “Quattro anni di cavalcata trionfale”

Attesa, duro lavoro e risultati: queste le tre parole chiave che l’Asd Sport4fun, gestore degli impianti sportivi di Vazzola, ha rimarcato nel corso della serata di presentazione dei risultati finali della gestione, lo scorso giovedì  in Sala Tiepolo, al termine della quale ha rivelato alle società presenti la reale destinazione dell’avanzo di gestione.

Dopo la riformattazione della società di calcio a 5, come spiegato dal presidente Riccardo Zanatta, nel 2015 il Comune decise di non rinnovare l’incarico alla precedente gestione, fatto che portò alla nascita di Sport4fun: l’iniziale esclusione dal bando pubblico, che suscitò scalpore in paese, fu poi smentita con l’aggiudicazione in toto degli impianti sportivi.

È stato un momento deplorevole quello del passaggio di consegne – prosegue Zanatta – c’è stata molta ostruzione per impedirci di venire a conoscenza di ogni cosa facente parte gli impianti: la precedente gestione era molto chiusa verso la cittadinanza e le esigenze delle persone, perciò i nostri primi lavori sono stati rimuovere le catene per le uscite di emergenza verso il parco e la scuola elementare”.

Il Palazzetto e gli impianti sono del Comune, quindi di tutti – chiarisce ancora Zanatta – per noi lo sport è per tutte le società serie che hanno una programmazione, investono nel sociale e nei giovani e non nel loro ego. Per persone oneste. Le società sono la linfa e le protagoniste di questo film durato 4 anni”.

Una proiezione però ricca di risultati e imprevisti come l’adeguamento del riscaldamento ad opera del Comune, la sostituzione del tabellone segnapunti, l’acquisto di defibrillatori, la riqualificazione di impianti elettrici e magazzino; numerosi anche gli eventi di portata nazionale: giornate di tiro con l’arco, calcio a 5 (che ha visto ospiti anche le nazionali u23 e u17 nel 2017 per una settimana), campi estivi, finali di volley, arti marziali e i campionati italiani di dodgeball.

Come spiegato dal segretario Pierluigi Orecchia, l’avanzo di gestione è devoluto alle società agonistiche e impegnate con categorie giovanili; le quote, calcolate in millesimi in base alla permanenza, sono state così ripartite: Calcio a 5 Vicinalis Visnà 1200 euro, Asd Pattinaggio Vazzola 1000 euro, Rucker Sanve 400 euro, Taf Vazzola 300 euro, Vazzolese Calcio, Sorrisi in movimento e Ren bu kan Karate 100 euro cadauno.

“Grazie a Mauro Salvador – ha concluso Zanatta – è grazie a lui abbiamo intrapreso questo percorso, e oggi portiamo un bagaglio importante di esperienza. Un ringraziamento particolare anche a Gianluca Zaia, all’epoca vicesindaco, per la vicinanza e l’impegno”.

(Fonte: Thomas Zanchettin © Qdpnews.it).
(Foto: Qdpnews.it ® Riproduzione riservata).
#Qdpnews.it

Total
0
Shares
Articoli correlati
Leggi di più

Elezioni comunali, ecco le liste di Sinistra e Destra Piave

Sono state depositare le candidature a sindaci e consiglieri comunali in vista delle elezioni amministrative che vedranno le…