Capodanno cinese in Veneto, grande festa a Padova per l’inizio dell’Anno del Coniglio: tanti eventi fino all’8 febbraio

Dopo lo stop forzato per la pandemia, in Veneto sono tornate le iniziative per il Capodanno Cinese grazie al grande lavoro dell’Istituto Confucio all’Università di Padova con la collaborazione dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Padova e con il patrocinio dell’Ateneo Patavino e della Guangzhou University.

Domenica 22 gennaio, la Città del Santo ha ospitato l’attesissima Danza del Dragone con partenza del corteo da Palazzo Moroni e un percorso ad anello tra le vie Cavour, Santa Lucia e Nazario Sauro, Piazza dei Signori, via Monte di Pietà, via Manin, Piazza delle Erbe, via San Canziano e via VIII Febbraio e arrivo di fronte al municipio.

Il Dragone, simbolo di forza e buon auspicio, si è mosso al suono dei tamburi battenti e la tradizione vuole che questa danza scacci gli spiriti maligni.

Il programma ha previsto anche la simpatica Danza dei Leoni e lo spettacolo acrobatico di arti marziali cinesi degli allievi della Weisong School, guidati dal maestro Liu Yuwei.

Il secondo appuntamento è avvenuto ieri, lunedì 23 gennaio, alle ore 18, con la sfilata di abiti delle corti imperiali cinesi, dalla Dinastia Han ai Manciù, nello splendido scenario del Palazzo della Ragione.

Un’occasione speciale per veder sfilare alcuni abiti che riproducono vesti imperiali delle dinastie Qin, Tang e Qing, finemente confezionati dallo Shandong Vocational Institute of Fashion Technology e gentilmente concessi all’Istituto Confucio, e una quindicina di hanfu, l’abito tradizionale cinese con origini antichissime.

Il programma dei festeggiamenti per l’Anno del Coniglio proseguirà con la seconda edizione del Padova Chinese Film Festival, con la collaborazione del Far East Film Festival e il patrocinio dell’Università degli Studi di Padova, dal 24 gennaio al 2 febbraio: quattro serate con quattro film cinesi in lingua originale sottotitolati in italiano al Cinema Lux di Padova.
Le proiezioni, ad ingresso gratuito, saranno senza prenotazione fino ad esaurimento posti (Inizio alle ore 21 e accesso in sala dalle 20.30).

Anche la cucina è stata protagonista dei festeggiamenti del Capodanno cinese con il grande evento di ieri sera al ristorante Grande Shanghai in via Pontevigodarzere dove, oltre all’ottima cucina cinese, sono stati proposti momenti musicali, danze, l’immancabile lotteria e i fuochi d’artificio finali.

L’immersione nella cultura cinese non finisce qui perché mercoledì 8 febbraio il ristorante cinese “Shanghai Naturalmente” di via Marsala a Padova ospiterà la cena per la Festa delle Lanterne: dalle ore 20 dimostrazioni di preparazione di ravioli e calligrafia tradizionale oltre agli indovinelli con premi (È gradita la prenotazione telefonando al ristorante).

(Foto: Qdpnews.it © riproduzione riservata).
#Qdpnews.it

Total
1
Shares
Articoli correlati