Caerano di San Marco, da questa sera Giorgio Sernagiotto fa sul serio verso la 24 Ore di Daytona: “Mi sento competitivo”

Parte nella serata italiana il weekend di Daytona per Giorgio Sernagiotto, il pilota di Caerano San Marco che insieme a Roberto Lacorte, Antonio Fuoco e Alessio Rovera, campione del mondo Gt Am in carica, si metterà alla prova nell’ovale della Florida sulla Ferrari 488 Gt3 Evo di Cetilar racing nell’edizione numero 60 della 24 Ore di Daytona.

Per il trevigiano si tratta della seconda partecipazione alla 24 ore più famosa d’America: dalle 20.05 alle 21.45 italiane di oggi, domenica 23 gennaio, Lacorte e Rovera disputeranno la “Roar Before the 24”, gara di qualificazione che stabilirà la griglia di partenza di sabato prossimo, 29 gennaio, quando partirà la 24 Ore di Daytona.

Le prove libere dei giorni scorsi hanno dato dei punti fermi alla Ferrari #47, quest’anno in lotta per la IMSA Michelin Endurance Cup che si corre su quattro delle gare più prestigiose che formano il campionato Imsa, la più importante kermesse dell’endurance a stelle e strisce.

“Io e Antonio Fuoco non abbiamo girato molto nelle prove libere in preparazione della Roar Before the 24 dando spazio a Lacorte e Rovera, che è alla prima partecipazione a Daytona – afferma Sernagiotto -. Io e Fuoco ci siamo concentrati sul turno di libere in notturna di sabato 22: ci sentiamo competitivi, anche se il parterre è davvero ampio. Qui a Daytona ci sono 36 vetture Gt, mentre noi avremo altri 23 equipaggi che ci daranno battaglia nella classe Gt Daytona”.

“Fra le Gt ci sono solamente tre Ferrari: incrociamo le dita – conclude il pilota caeranese -. Personalmente ho fatto ancora pochi giri, ma mi sono sentito subito a mio agio. Il circuito mi piace molto soprattutto per le tre curve sull’ovale, con l’inclinazione della pista che raggiunge il 60%: è sempre impressionante“.

Dopo la gara di qualificazione di oggi, il programma della 24 Ore di Daytona torna giovedì 27 gennaio con cinque ore e un quarto di libere. Venerdì 28 è prevista un’ultima ora di prove libere, mentre sabato 29 alle 17.40 italiane partirà la sessantesima edizione della 24 Ore più prestigiosa d’America.


(Foto: Cetilar racing).
#Qdpnews.it

Total
36
Shares
Articoli correlati