Mario Spadetto è andato avanti. Ristrutturò la croce del campanile del paese

Mario Spadetto
Mario Spadetto

Caerano di San Marco perde Mario Spadetto, mancato all’affetto dei suoi cari venerdì 19 aprile all’età di 87 anni.

Ne danno il triste annuncio la moglie Delfina, i fratelli Florido e Paolo, la sorella Mariuccia, i cognati, le cognate, i nipoti, gli altri parenti, gli amici e tutte le persone che gli hanno voluto bene in vita.

In paese lo ricordano per il suo importante contributo nella ristrutturazione della croce del campanile di Caerano, un’opera eseguita alcuni decenni fa insieme ai fratelli Gianni e Florido.

“Ciao zio Mario – si legge in un messaggio social del nipote Fabio – basta con tutta questa sofferenza, fai un buon viaggio in questo turbinio di nostre emozioni. Ci hai voluto bene, lo hai dimostrato, e noi ne abbiamo voluto a te. Se non ci avessi riempito di amore, adesso non sentiremmo questo grande vuoto. Mi mancherai tanto”.

L’ultimo saluto al caro Mario sarà dato lunedì 22 aprile, alle ore 15.30, nella Chiesa Arcipretale di Caerano di San Marco (è gradita la presenza degli Alpini in divisa). Il Santo Rosario verrà recitato questa sera, domenica 20 aprile, alle ore 19.20 nella stessa chiesa.

(Foto: Onoranze Funebri Fratelli Gallina).
#Qdpnews.it

Total
0
Shares
Articoli correlati
Leggi di più

Elezioni comunali, ecco le liste di Sinistra e Destra Piave

Sono state depositare le candidature a sindaci e consiglieri comunali in vista delle elezioni amministrative che vedranno le…