Giandomenico Basso e Alberto Forato testimonial per lo screening totale a Cavaso: “Andate a fare tutti il tampone”

In previsione dello screening generale, a Cavaso del Tomba scendono in campo due testimonial sportivi, il campione di rally Giandomenico Basso e il pilota di motocross Alberto Forato, che sono stati coinvolti per invitare la popolazione a partecipare all’unisono e che ieri sera, con un videomessaggio diffuso sui social, hanno sottolineato l’importanza di eseguire il tampone nelle giornate previste, lunedì 7 e martedì 8 dicembre.

Capita che operazioni di questo tipo in Italia, come quella di qualche giorno fa ad Auronzo di Cadore, in provincia di Belluno, abbiano avuto un riscontro relativamente basso nella popolazione, che non vi aveva partecipato in percentuali sufficienti, rendendo di conseguenza meno efficace il rilievo della situazione sanitaria.

La preoccupazione dell’amministrazione era quella di vedere lo stesso fenomeno ripetersi anche a Castelcucco e Cavaso, con i cittadini preoccupati di risultare positivi e quindi affrontare la quarantena.

Dalle loro abitazioni, Basso e Forato, seguitissimi in zona nelle loro singole discipline, hanno dichiarato: “Facciamo uno sforzo anche noi, andiamo tutti a fare il tampone: non ci costa nulla”.

Mentre i volontari sono a lavoro in questi giorni per allestire il tendone e l’amministrazione comunale nel preparare la consegna delle etichette, che serviranno poi a facilitare la registrazione e l’accoglienza, la cittadinanza inizia a farsi un parere sulla questione.

(Fonte: Luca Vecellio Qdpnews.it).
(Foto: comune di Cavaso del Tomba).
#Qdpnews.it

Total
0
Shares
Articoli correlati
Leggi di più

Elezioni comunali, ecco le liste di Sinistra e Destra Piave

Sono state depositare le candidature a sindaci e consiglieri comunali in vista delle elezioni amministrative che vedranno le…