Nonna Olinda spegne 100 candeline, compleanno speciale alla Casa di Soggiorno Binotto

È un giorno di festa oggi alla “Casa di Soggiorno G. e A. Binotto” di Cavaso Del Tomba, residenza per anziani del Gruppo Prealpina, dove la signora Olinda taglia l’invidiabile traguardo dei 100 anni. La nuova centenaria, da vent’anni ospite della struttura di via Roma, festeggia circondata dall’affetto della Dirigenza e dei collaboratori, degli ospiti e della sua grande famiglia.

Non mancano fiori né pasticcini per questo importante compleanno, che la signora Olinda festeggia circondata dalla sorella, i due nipoti e i cinque bisnipoti, ma anche dalla Dirigenza, i collaboratori e i suoi amici ospiti della “Casa di Soggiorno Giacomo e Alberto Binotto”. In questa importante occasione Olinda Tono, nata il 25 settembre 1922, ricorda e celebra una lunga vita segnata da sofferenze e difficoltà ma anche arricchita da importanti soddisfazioni.

Fin dalla tenera età ha dovuto rimboccarsi le maniche per dare il suo contributo alla famiglia, ma con il duro lavoro e tanti sacrifici è riuscita a costruirsi una casa. Nonostante i tanti lutti che ha dovuto affrontare nella sua vita, non si è mai persa d’animo e ha abbracciato la terza età con grande spirito ed energia. Alla “tenera” età di 84 anni Olinda ha partecipato e vinto con una sua breve autobiografia un concorso di scrittura creativa: con il premio ricevuto si è regalata un bel viaggio in Spagna e in Marocco.

La sua passione però sono sempre stati i quadri a mezzo punto, tecnica con la quale è riuscita a riprodurre minuziosamente “L’ultima Cena” di Leonardo da Vinci, attualmente esposta nella parrocchia di Este (PD). Una creatività che ha portato anche in questi ultimi venti anni alla “Casa di Soggiorno G. e A. Binotto” dove ha stupito tutti per la sua abilità all’uncinetto e non solo: tra le sue creazioni, frutto di grande pazienza e passione, ci sono un copriletto matrimoniale, tanti fiori con le calze e le perline, presepi di carta, puzzle di grandi dimensioni e persino un veliero.

“Siamo molto orgogliosi di essere al fianco della signora Olinda in questa occasione così speciale” afferma l’amministratore Delegato del Gruppo Prealpina, Giuseppe Franceschetto. “Da ben vent’anni è ospite della nostra struttura e per tutti noi – dirigenti, collaboratori e ospiti – è diventata un punto di riferimento grazie alla sua simpatia, energia e creatività”.

(Fonte e foto: Casa di Soggiorno Binotto).
#Qdpnews.it

Total
0
Shares
Articoli correlati
Leggi di più

Elezioni comunali, ecco le liste di Sinistra e Destra Piave

Sono state depositare le candidature a sindaci e consiglieri comunali in vista delle elezioni amministrative che vedranno le…