A Mura 20 ragazzi protagonisti del restyling di staccionata e parco giochi. Perenzin: “Bella testimonianza, siamo orgogliosi dei nostri giovani”

È una bella testimonianza quella che arriva da Mura, la piccola frazione di Cison di Valmarino: mercoledì 25 agosto una folta squadra composta da una ventina di ragazzi che frequentano le scuole dalle elementari alle superiori ha contribuito concretamente a realizzare il restyling del parco giochi e della staccionata che costeggia il fiume Soligo.

Hanno dai 10 ai 16 anni e, guidati dalle loro mamme, per l’attività si sono divisi in due gruppi: uno ha steso dell’impregnante sulla superficie della staccionata, l’altro ha rinfrescato la pittura del trenino, attrazione del parco giochi.

“Siamo molto soddisfatti perché la comunità di Mura, seppur poco numerosa, è molto attiva – afferma il vicesindaco Loris Perenzin e riusciamo a collaborare in modo proficuo in molte iniziative. Il lavoro di mercoledì ha coinvolto anche i figli di alcune famiglie emigrate che fanno ritorno a Mura durante il periodo estivo”.

“Con il loro encomiabile impegno – prosegue – i ragazzi hanno attestato e dimostrato il valore e la bontà delle nuove generazioni: dedicare il proprio lavoro per mantenere in ordine le cose comuni è un bel segnale che sicuramente ci rincuora e ci rende orgogliosi dei giovani della nostra comunità”.

Mura si conferma dunque teatro di volontariato davvero aperto tutto l’anno, con l’area verde attrezzata sempre accogliente e ospitale per tutta la comunità, ormai da tempo famosa per i presepi dell’iniziativa natalizia esposti lungo le vie del borgo.

“Rivolgiamo il nostro ‘grazie’ e la nostra riconoscenza – conclude Perenzin – al gruppo delle mamme che ha pensato e organizzato concretamente l’iniziativa, e ai ragazzi che hanno speso il loro tempo e il loro lavoro a favore di tutta la nostra comunità”.

(Foto: Loris Perenzin).
#Qdpnews.it

Total
1
Shares
Articoli correlati