Cristina Pin ha sposato il “suo” Marcello: oggi a Cison di Valmarino il matrimonio con il Colonnello Marzani. Gli auguri e le felicitazioni di Qdpnews.it

Fiori d’arancio a Tovena per il matrimonio di Cristina Pin, sindaco di Cison di Valmarino per ben 15 anni e da circa due responsabile delle pubbliche relazioni di Qdpnews.it. Cristina si è sposata oggi, sabato 4 dicembre, nel municipio cisonese con il Colonnello dell’Esercito Italiano Marcello Marzani, suggellando un amore che chi conosce bene la coppia ha sempre guardato con ammirazione e, forse, anche con un po’ di invidia.

Innamoratissimi ed emozionati come non mai, hanno dovuto faticare un po’ per arrivare al giorno del fatidico sì, considerando i rinvii per la pandemia oltre alle loro agende piene di impegni e appuntamenti da dover gestire. Ormai non si poteva più aspettare e finalmente per Cristina e Marcello è arrivato il momento di godersi alcuni giorni tutti per loro, visto che sono in partenza per il viaggio di nozze in Sicilia.

Non era assolutamente facile l’impresa di conquistare l’ex primo cittadino di Cison di Valmarino, donna determinata, forte e molto indipendente, ma Marcello ha saputo sfoderare diverse armi vincenti: dalla profonda cultura alla passione per il suo lavoro, passando per uno spiccato senso dell’umorismo che anche i giornalisti di Qdpnews.it hanno potuto sperimentare nella trasferta fatta insieme alla coppia a Matera nel 2019 (vedi il link).

All’arrivo nella Città dei Sassi, patrimonio mondiale dell’Unesco, il gruppo rise a crepapelle per diverso tempo davanti all’impossibilità di trovare un ristorante aperto e alla singolare capacità del Colonnello Marzani di adattarsi alla situazione, accontentandosi di qualche biscotto e patatina comprati in un autogrill del posto.

Fiorentino “dalla radice dei capelli alla punta dei piedi”, si è laureato in Società e Culture d’Europa – Scienze Storiche all’Università degli Studi di Torino e nel 2014 ha ottenuto l’onorificenza di Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana. Buona forchetta, condivide la passione per la cucina con Cristina che, tra i vari progetti di Qdpnews.it, si è impegnata anche per trovare ristoranti dell’Alta Marca Trevigiana che avessero delle storie che meritavano di essere raccontate.

Cristina ha fatto tutto il cursus honorum prima di diventare sindaco della sua amata Cison di Valmarino che, anche grazie al suo impegno, è entrata nel club de “I Borghi più Belli d’Italia” e ha ottenuto il riconoscimento di “Bandiera arancione” del Touring Club Italiano. Oltre a far parte del consiglio di amministrazione della Fondazione Francesco Fabbri, la responsabile delle pubbliche relazioni di Qdpnews.it è anche coordinatrice “Borghi Veneto” per l’Associazione de “I Borghi Più Belli d’Itali” che ha lo scopo di proteggere, promuovere e sviluppare i Comuni riconosciuti come i Borghi più belli d’Italia.

Per l’avventura nel quotidiano online dell’Alta Marca Trevigiana Cristina si è dovuta reinventare, portando nella sua nuova squadra di lavoro, formata da tanti giovani giornalisti e videomaker, la sua esperienza amministrativa decennale e la sua conoscenza delle istituzioni del Quartier del Piave e della Regione Veneto. La sfida di Qdpnews.it, che ha come progetto quello di continuare ad essere la “voce del territorio”, è entrata in poco tempo nel sangue di Cristina che, in ogni missione per conto del “suo” giornale, dimostra di essere un’inarrestabile macchina da guerra.

L’editore di Qdpnews.it, il direttore Sergio Zanellato, il caporedattore Luca Anzanello, l’intera redazione e i collaboratori a qualunque titolo della testata augurano a Cristina e Marcello di continuare a scrivere pagine di amore, complicità e intesa rafforzando le basi di una famiglia che oggi ha avuto il “cappello dell’ufficialità” ma che nel cuore di entrambi era già scolpita da tempo, forse già dal primo incontro.

(Foto: Qdpnews.it © riproduzione riservata).
#Qdpnews.it

Total
5
Shares
Articoli correlati