Il lunedì della poesia con il dottor Giuseppe Berton: seconda puntata dei versi del cuore dell’autore coneglianese con “Fratello”

Seconda puntata per la nuova rubrica del lunedì di Qdpnews.it – Quotidiano del Piave: un nuovo spazio (qui la prima puntata di lunedì scorso) dedicato ai versi poetici del dottor Giuseppe Berton, noto medico cardiologo, nonché fondatore e presidente dell’ABC Study on Heart Disease Foundation onlus, con sede all’ospedale civile De Gironcoli di Conegliano, e responsabile del progetto regionale veneto per la ricerca su malattia coronarica e neoplasia.

Il suo libro “Prima di dirti amore” (edito da Aletti, Roma, 2021) raccoglie diverse poesie suddivise in cinque sezioni – L’ultima sera dell’anno, Marocco, In un sospiro, Una volta ho scritto una poesia, Prima di dirti amore – ed è stato scritto sia in italiano che in inglese.

FRATELLO

Abbiamo visto il sole

scendere sui tuoi occhi

e le labbra

chiedere pietà.

Abbiamo visto la tua anima,

vestita di tristezza,

camminare

per le strade dì Philadelphia.

Abbiamo visto i tuoi fratelli

come schiavi.

E noi pelli bianche, quasi lieti,

per le strade di Philadelphia.

Sono passato accanto

alla tua anima,

sospesa, dimenticata, calpestata.

Mi hai regalato i brandelli

di una bandiera, ancora bagnati

dalle lacrime di domani.

Lotteremo insieme.

Perderemo insieme.

Vinceremo insieme.

Poi ci siederemo

sulla brezza leggera del Mississippi.

E quando scenderà la sera

sui nostri occhi,

sulle nostre ferite,

sul silenzio delle nostre parole,

guarderemo il mondo

coricarsi dolcemente.

E la nostra anima avrà ristoro.

Nota alla poesia:
Minneapolis, USA, Maggio 2020, George Floyid.
Civitanove Marche, Luglio 2022, Alika Ogorchukwu.
“Che tutte le anime ingiustamente colpite, ferite, massacrate, abbiano ristoro”.

Clicca qui per la raccolta completa.

(Foto: web).
#Qdpnews.it

Total
2
Shares
Articoli correlati