Il bocciodromo comunale diventerà centro polivalente

Il bocciodromo comunale di Cornuda

Il bocciodromo comunale di Cornuda diventerà un centro polivalente: questa trasformazione è stata annunciata in questi giorni dal sindaco Claudio Sartor.   

Il primo cittadino di Cornuda ha spiegato che la scorsa estate l’immobile era stato pesantemente colpito dalla violenta grandinata che aveva interessato la zona pedemontana della Provincia di Treviso, danneggiando irrimediabilmente parte del tetto e delle strutture sottostanti e rendendo inagibile un’area destinata alle attività sociali e alcuni servizi. 

Un danno importante per la società Bocciofila Cornudese, al quale si era aggiunta un po’ di tempo dopo la rottura del vecchio impianto di riscaldamento. 

Questi problemi non hanno scoraggiato l’associazione, anche se l’attività è stata limitata. 

Il tema è stato analizzato in più occasioni dall’amministrazione comunale cornudese e ora sono stati stanziati i fondi per iniziare a risolvere la questione. 

“Con l’ultima variazione – spiega il sindaco Sartor – sono stati finanziati 55 mila euro che andranno a definire l’iter degli interventi. La prima azione riguarderà il ripristino dell’impianto di riscaldamento. Un piccolo fondo lo abbiamo recuperato dai versamenti dello ‘Sport Bonus’, per il resto cercheremo di intercettare un prossimo bando regionale”. 

“Abbiamo dato l’incarico – aggiunge – di rivedere l’attuale assetto della sede del circolo, che è un prefabbricato risalente agli anni Novanta. Oltre alla sistemazione del tetto, la struttura verrà ampliata di ottanta metri quadrati, in modo tale da dislocare delle cucine e dei servizi. L’attuale configurazione interna prevedrà un gran salone di 240 metri quadrati, dove troveranno spazio le attività di diverse associazioni”. 

“Su questa ipotesi – conclude – abbiamo il benestare di diverse associazioni del paese. D’altronde a Cornuda manca un’area ricreativa e questa sarebbe comunque in un luogo inserito tra diversi centri sportivi. Il restauro di questo immobile, costato fatica e impegno ad alcuni privati, andrà a colmare una lacuna spesso sollevata nella nostra comunità. In questi giorni, intanto, si stanno sistemando i parcheggi esterni di quest’area, che confidiamo essere puntualmente pronti per accogliere la gente che parteciperà alla corsa podistica Duerocche“. 

(Foto: Comune di Cornuda). 
#Qdpnews.it

Total
0
Shares
Articoli correlati
Leggi di più

Elezioni comunali, ecco le liste di Sinistra e Destra Piave

Sono state depositare le candidature a sindaci e consiglieri comunali in vista delle elezioni amministrative che vedranno le…