Ladri in casa in via dei Colli a Cornuda: rubano un orologio di valore, tentano il colpo anche a Maser

I ladri colpiscono ancora e questa volta lo fanno nel tardo pomeriggio, lungo una strada residenziale di Cornuda: ieri, di lunedì, sono penetrati in una villetta con giardino in via dei Colli, mettendo a soqquadro la casa e portandosi via alcuni valori. Nel bottino sottratto alla famiglia c’è anche un orologio Baume&Mercier del valore di tremila euro.

Un danno non indifferente per i coniugi proprietari dell’edificio, i quali affermano di esser stati vittime di crimini simili, in auto o in casa, per ben sei volte, in modalità differente, da quando possiedono la proprietà.

“Mi trovavo a Treviso e mio marito è arrivato a casa soltanto alle otto e mezza – racconta la proprietaria della casa, dichiarandosi esasperata dai continui furti – tenevo moltissimo a quell’orologio, che aveva anche un notevole valore affettivo”. Il furto è stato subito denunciato ai carabinieri della stazione di Cornuda: “I ladri sono entrati dalla porta della cucina e questo è molto strano in quanto la porta era bloccata da mesi e stavamo per chiamare un fabbro per sistemarla”.

Dalle ricostruzioni della famiglia, ancora al vaglio forze dell’ordine, pare che i ladri siano poi usciti dalla portafinestra del salotto.

La signora racconta anche un dettaglio che a suo avviso potrebbe rivelarsi un indizio, ma anche una pura casualità: nella mattinata, uscendo, avrebbe notato una donna immobile davanti al cancello della sua casa, di spalle, rivolta verso la strada.

Un episodio simile, come ricorda un vicino di casa, era avvenuto in una villetta a meno di cinquanta metri di distanza: un uomo di bassa statura era penetrato nel giardino di casa e aveva preoccupato il proprietario che, vedendolo dalla finestra, aveva poi scovato due intrusi nascosti nella siepe.

Anche a Maser, la proprietaria di un’osteria dichiara di aver subito un furto di alcuni macchinari esterni al locale nella serata di ieri e di aver sentito movimenti sospetti alle 22.30 davanti alla porta d’ingresso.

Non lontano dalla Villa, proprio su via Cornuda, i ladri, non è chiaro se gli stessi o altri individui meno esperti, hanno tentato di forzare la porta e per motivi ancora non chiari hanno posizionato una tavola davanti alle imposte: forse disturbati dal passaggio di un veicolo hanno interrotto l’operazione e per non andarsene con le tasche vuote si sono portati via un distributore di palline rimbalzanti. La proprietaria, che abita sopra il locale, ha dichiarato di non aver sentito nessun movimento.

Un fenomeno, quello dei furti in casa, che – parlando con i residenti della via – non pare affatto motivo di sorpresa, tanto che moltissimi hanno dichiarato nelle varie interviste di aver lasciato la maggior parte dei propri beni nelle casseforti, in banca. “Così non si può più vivere – afferma un residente di via dei Colli – quelli non hanno paura di niente”.

(Fonte: Redazione Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it 

Total
0
Shares
Articoli correlati
Leggi di più

Elezioni comunali, ecco le liste di Sinistra e Destra Piave

Sono state depositare le candidature a sindaci e consiglieri comunali in vista delle elezioni amministrative che vedranno le…