Follina, l’appello del vicesindaco Zanta: “Acquistiamo in paese, continuiamo ad aiutare le nostre attività”

“Aiutiamo le nostre attività. Acquistiamo da loro, sostenendo così la nostra economia locale”. A lanciare questo appello è il vicesindaco di Follina Luca Zanta.

Con la “zona rossa” molte attività cercheranno di sopravvivere nelle prossime settimane con le consegne a domicilio o l’asporto. Per questo Zanta, che ha la delega alle attività produttive, ha voluto stilare, e rendere pubblico, un elenco di bar, ristoranti, alimentari, frutta e verdura, cartolerie, pizzerie e altri, tutti del paese, che si prestano a questo servizio e ha invitato i follinesi a fare i loro acquisti nelle attività sotto casa (Link elenco).

“Soprattutto per chi vive di turismo, come albergatori e ristoratori, questo è un momento molto difficili – testimonia il vicesindaco di Follina – Naturalmente anche per tutti gli altri negozi di vicinato lo è. Li ho sentiti tutti, raccogliendo le loro difficoltà, ma anche la loro speranza e fiducia che questo sia l’ultimo sforzo richiesto alle attività economiche”.

Molte attività in questi mesi si sono reinventate nella modalità di relazione con i clienti, ma “Anche fare l’asporto o la consegna a domicilio per chi non l’ha mai fatto – evidenzia Zanta – non è stato così semplice dal punto di vista organizzativo”.

(Foto: Archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

Articoli correlati