Auto abbatte balaustra, chiuso il ponte di via Buse tra Fregona e Sarmede. Chies: “Decisione presa per questioni di sicurezza”

Chiuso, con doppia ordinanza firmata dai sindaci di Fregona e di Sarmede, il ponte di via Buse che segna il confine tra i due comuni. Divieto di transito per i veicoli, ma anche per i pedoni.

Nella notte tra il 4 e il 5 novembre si è verificato l’ennesimo incidente stradale e un’auto ha urtato e demolito un pilastrino e parte della balaustra nella spalla sinistra del ponte in territorio fregonese.

Un mese fa, il 2 ottobre, in occasione di un altro incidente stradale un’auto, uscita autonomamente, si era invece schiantata sulla spalla destra, demolendo pilastrini e ringhiera.

E qui, per questioni di sicurezza, erano state posizionate delle transenne per garantire comunque la percorribilità del ponte, molto utilizzato dai fregonesi diretti alla piazzola ecologica di Sarmede.

Ora con l’abbattimento anche della spalla sinistra il ponte è stato totalmente chiuso a veicoli (unici autorizzati i mezzi Savno e quelli dei vigili del fuoco) e pedoni. Le tempistiche di riapertura non sono al momento note.

“Con il precedente incidente era stata distrutta una spalletta, ora è toccato all’altra – testimonia il sindaco di Fregona Patrizio Chies -. Così il ponte non è sicuro e insieme al sindaco di Sarmede Larry Pizzol stamane, venerdì, abbiamo deciso per la sua chiusura. Speriamo che nel più breve tempo possibile venga ripristinato un minimo di sicurezza così da riaprirlo. Sarà necessario posizionare due nuovi guardrail per consentire alle auto di tornare a transitare in sicurezza. Questo è un passaggio cruciale per la presenza, poco lontano, della piazzola ecologica. I residenti di Fregona, fintanto che il ponte di via Buse non riaprirà, dovranno fare il giro per Cappella Maggiore per raggiungere l’ecocentro”.

I due Comuni hanno fatto richiesta di risarcimento danni alle assicurazioni dei due automobilisti.

(Foto: Comune di Fregona).
#Qdpnews.it

Total
1
Shares
Articoli correlati