Fregona, l’Avab rinnova la convenzione con il Comune, boschi sotto controllo dei volontari: “Ma siamo pronti ad ogni emergenza”

I volontari dell’associazione Avab antincendi boschivi di Vittorio Veneto, ha firmato nei giorni scorsi una nuova convenzione con il Comune di Fregona.

Quella precedente era scaduta ormai da alcuni anni, e grazie all’impegno del presidente Giorgio Taffarel che ha trovato sponda e accoglienza nell’amministrazione comunale guidata da Patrizio Chies, i boschi del territorio fregonese avranno da oggi sempre “sul pezzo” i guardiani dell’Avab.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è 5ee48bad-9416-40d3-b22f-bbaa3c2e6723.jpg

“Continuiamo quindi con i crismi della regolarizzazione la nostra collaborazione con il comune di Fregona – conferma Taffarel – e dopo Cordignano ora stiamo puntando ad avere anche la convenzione con il nostro comune, Vittorio Veneto”.

Proprio qui il sindaco Antonio Miatto ha offerto all’associazione, dopo oltre 40 anni di vita una sede dignitosa per i mezzi e le attrezzature che sono necessarie all’attività di spegnimento incendi ma non solo.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è 19400662_262451004160217_8659922475382489000_o-1.jpg

La convenzione con Fregona intanto dura 4 anni e prevede che in caso di necessità o calamità naturali l’Avab sarà pronta ad accorrere, come in occasione, qualche mese fa delle avversità atmosferiche avvenute a Cordignano.

“Abbiamo operato con la Protezione civile. – conferma il presidente Taffarel -. Noi interveniamo non solo per gli incendi dei boschi, ma anche in qualsiasi tipo di emergenza soprattutto legate ai fenomeni atmosferici, frane e allagamenti in particolare. Abbiamo le nostre pompe, e le attrezzature adatte a dare una mano. Certo la vocazione della nostra associazione è quella di tenere sotto controllo gli incendi boschivi. Intanto ringrazio per la fiducia che ci hanno accordato il comune di Fregona e quello di Cordignano con i quale lo scorso mese di settembre abbiamo rinnovato per 5 anni la convenzione. Ora speriamo di superare e difficolt burocratiche e attivarla anche con Vittorio Veneto”.

L’Avab opera anche sui territori dei comuni di Cappella Maggiore e Sarmede, oltre a Cordignano, Fregona e Vittorio Veneto: in totale una grande estensione a livello di boschi dove proprio in questo periodo di avvio della primavera è incombente il pericolo di incendi, accentuato da una ventosità che si presenta più intensa proprio nei mesi di maggiore aridità,  come questi dove la vegetazione deve ancora riprendersi dal riposo invernale.


(Fonte: Fulvio Fioretti © Qdpnews.it).
(Foto: Avab Vittorio Veneto).
#Qdpnews.it

Total
0
Shares
Articoli correlati
Leggi di più

Elezioni comunali, ecco le liste di Sinistra e Destra Piave

Sono state depositare le candidature a sindaci e consiglieri comunali in vista delle elezioni amministrative che vedranno le…