Miane, bufera sul nuovo vigneto di Campea. Zanoni: “Facile smascherare le bugie di Bottacin”

Sul nuovo vigneto autorizzato a Campea di Miane, i cui lavori di realizzazione sono iniziati a luglio, dopo la proclamazione a Baku delle colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene divenute Patrimonio dell’umanità, infuria la polemica.

Ad un primo botta e risposta tra il consigliere regionale Andrea Zanoni (Partito democratico) e l’assessore regionale all’ambiente Gianpaolo Bottacin (Lega), segue una dura presa di posizione di Zanoni che attacca senza mezzi termini Bottacin.

“Invito l’assessore Bottacin a leggere i documenti della Regione prima di rispondere a vanvera, così eviterebbe figuracce. Perché le ipotesi sono due: o non sa di cosa parla, ed è grave, oppure non ha il coraggio delle proprie azioni e si comporta da Ponzio Pilato, scaricando su altri la responsabilità di scelte che invece stanno tutte in capo a Palazzo Balbi.

Come nel caso del vigneto di Premaor di Miane. Avendo il documento sotto mano, è fin troppo facile smascherare le bugie di Bottacin; carta canta, villan dorme. Dire che la responsabilità è di altri e che l’area non era sottoposta a vincolo idrogeologico è falso. L’autorizzazione, infatti, è su carta intestata Regione del Veneto – Giunta regionale e nella tipologia dei lavori si parla di interventi di sistemazione agraria con riduzione di superficie boscata per impianto di nuovo vigneto in area sottoposta a vincolo idrogeologico.

E anche per quanto riguarda la Soprintendenza non c’è alcun parere positivo, se vogliamo essere precisi: sono passati i giorni a disposizione perché si esprimesse e quindi è scattato il silenzio-assenso che è una cosa ben diversa.

È sconfortante che un rappresentante istituzionale confezioni tante inesattezze: ha perso un’altra occasione per stare zitto. Non so se dipenda dal caldo di questi giorni o se, invece, Bottacin stia ricoprendo un ruolo troppo grande per la sua conoscenza sia della legge che della macchina regionale.

Vista la sua delega, ci si aspetterebbe la difesa dell’ambiente e invece questo giustifica lo scempio. Corre in soccorso a Zaia facendo peggio del Governatore che predica bene e razzola male”.

(Fonte: Giancarlo De Luca © Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

Total
0
Shares
Articoli correlati
Leggi di più

Elezioni comunali, ecco le liste di Sinistra e Destra Piave

Sono state depositare le candidature a sindaci e consiglieri comunali in vista delle elezioni amministrative che vedranno le…