Miane, lavori urgenti a Vergoman con contributo regionale. Poi un cantiere in via Pos Comun e un progetto idraulico comunale

Miane è uno dei Comuni che ha subìto e subisce maggiormente i danni di piogge sempre più torrenziali a causa di una rete idraulica “sofferente” e di varie problematiche idrogeologiche.

Per tale ragione, nei giorni scorsi, sono iniziati i lavori d’urgenza della piazza di Vergoman, precisamente in via Sant’Antonio, per problemi idrogeologici e la strada è stata chiusa al traffico.

“Il cantiere – precisa il sindaco Denny Buso – ha un costo pari a 95mila euro, di cui 90mila provengono da un finanziamento regionale destinato alle emergenze dallo Stato tramite la Protezione civile regionale. Ringrazio perciò l’assessore Bottacin per la tempestività e la disponibilità verso il nostro Comune”.

I lavori urgenti prevedono il rifacimento delle condotte che raccoglievano le acque meteoriche, perché si erano rovinate e c’erano dei gravi cedimenti della sede stradale – continua Buso -. I lavori verranno ultimati a breve”.

A seguire – anticipa il primo cittadino – interverremo in una seconda area comunale che richiede i medesimi interventi e che è già finanziata con 400mila euro sempre ricevuti dalla Regione per interventi di Protezione civile. Precisamente saranno eseguiti i lavori da via Pos Comun alla località Galet e tutta l’area sottostante“.

“Inoltre è già in fase esecutiva un progetto di circa 1 milione e 200mila euro che mira a risolvere le criticità idrauliche del centro di Miane – continua Buso – Questa soluzione, che abbiamo accolto in quanto la migliore e meno “impattante” per la viabilità tra le due, prevede di portare l’acqua della montagna nel torrente San Pietro“.

“Sarà rifatta la condotta verso il depuratore e poi l’acqua confluirà nel torrente Visnà – conclude il sindaco -. Verrà così ridotta la portata di quella linea”.

(Foto: archivio Qdpnews.it – Comune di Miane).
#Qdpnews.it

Total
8
Shares
Articoli correlati