Elezioni, il programma di “Orsago Bavaroi Bosco”: attenzione alle realtà fragili e politiche a sostegno del reddito

Uno degli obiettivi nell’amministrare un Comune è quello di capire le esigenze dei cittadini e delle loro famiglie, facendo tutto il possibile per migliorarne la qualità della vita, con particolare attenzione a quelle realtà più fragili che necesitano di maggiori cure, servizi o assistenza. In quest’ottica sosterremo iniziative nuove ed esistenti potenziando le politiche di sostegno al reddito. Riteniamo infatti che questi interventi non siano costi ma investimenti”. Si legge così nel programma elettorale della civica “Orsago Bavaroi Bosco”, a sostegno del primo cittadino uscente Fabio Collot, nuovamente in corsa per la carica di sindaco in vista delle elezioni comunali di domenica prossima.

Sono 12 i punti chiave su cui si fonda l’intero documento, a partire dall’attenzione rivolta a tutte le fasce d’età. Per quanto riguarda i minori, la lista promette di continuare l’attività già consolidata del doposcuola, di promuovere i laboratori creativi e di mantenere l’impegno già profuso con la scuola dell’infanzia parrocchiale. Per i giovani, invariato il Tavolo di coordinamento delle agenzie educative. Rimarranno i centri estivi e lo “Spazio giovani” e verranno sviluppati programmi di sensibilizzazione, di informazione e prevenzione per contrastare la violenza e promuovere il corretto utilizzo delle nuove tecnologie. L’attenzione verso gli anziani si concretizzerà mantendendo l’impegno per un sostegno diretto alle persone che vivono in difficoltà, con le assistenze domiciliari. E’ intenzione della civica pruomuovere i pasti caldi a domicilio.

Le pari opportunità tra uomo e donna sono un fattore culturale che ci impegnamo ad attuare a tutti i livelli di nostra competenza“, prosegue il programma. Per questo verrà riconfermato lo sportello donna e l’impegno dell’amministrazione proseguirà all’insegna della promozione della cultura della non violenza, sia fisica che psicologica. C’è poi il sostegno alle disabilità: “Continueremo con la rimozione delle barriere architettoniche all’interno degli edifici e spazi comunali e ci adopereremo per un accordo con gli enti preposti per rendere fruibile il sottopasso della stazione a persone con difficoltà motorie e non“.

Circa la cultura, l’istruzione ed il rapporto con le associazioni, grande importanza verrà ricoperta dalla nuova biblioteca nella restaurata villa Pace. L’intero complesso diventerà un luogo di aggregazione per i piccoli e grandi lettori, dove le associazioni potranno inoltre realizzare convegni, mostre e corsi di aggiornamento. Verranno finanziati progetti specifici in sinergia con le istituzioni scolastiche e verrà fornito un contributo diretto ai genitori per l’acquisto dei libri di testo.

Capitolo politica economica, attività produttive e servizi. “Orsago Bavaroi Bosco” promette di agevolare i rapporti con gli uffici comunali, al tempo stesso riducendo per quanto di competenza gli adempimenti burocratici. Per quanto riguarda il bilancio, “ricercheremo costantemente contributi istituzionali a vari livelli non solo per realizzare i progetti previsti, ma anche per crearne di nuovi”, si legge nel programma.

Non manca un occhio di riguardo per la viabilità, la sicurezza, l’urbanistica e le opere pubbliche. A riguardo, il controllo verrà aumentato grazie all’installazione di nuove telecamere. Di pari passo verrà completata l’illuminazione pubblica al Led. Nel mirino, oltre al secondo ed ultimo stralcio dei lavori a villa Pace, la manutenzione degli edifici scolastici e la riqualificazione degli edifici pubblici rimanenti (Poste ed ex biblioteca, ad esempio).

Attenzione verrà riservata anche all’ambiente. In tal senso verranno aumentati i chilometri di piste ciclabili mentre proseguirà l’impegno nella cura e nella manutenzione dei fossi. Verrà aggiornato l’attuale regolamento di Polizia rurale e sarà adottato il regolamento di Polizia urbana.

Per chiudere, i capitoli in merito allo sport ad all’amministrazione trasparente. Nel primo caso, la civica fa sapere che manterà la gestione degli impianti a livello comunale per poter garantire a tutti l’accesso al servizio. Nel secondo, si punta alla ristrutturazione del sito internet del Comune ed alla creazione di una newsletter.

(Fonte: Mattia Vettoretti © Qdpnews.it).
(Foto: Orsago Bavaroi Bosco – Facebook).
#Qdpnews.it

Total
0
Shares
Articoli correlati
Leggi di più

Elezioni comunali, ecco le liste di Sinistra e Destra Piave

Sono state depositare le candidature a sindaci e consiglieri comunali in vista delle elezioni amministrative che vedranno le…