Riempiti 12 cassoni di rifiuti: il bilancio della Giornata dell’Ambiente

Alcuni dei cassonetti riempiti durante l'iniziativa
Alcuni dei cassonetti riempiti durante l’iniziativa

Ruote e batterie di automobili, resti di carrozzerie, pannolini, sacchi neri pieni di materiale vario e molto altro: è questo il bilancio della Giornata dell’Ambiente, svoltasi questa mattina a San Fior.

Ben 100 volontari hanno infatti partecipato all’iniziativa, armati di guanti e di tutti i dispositivi utili a svolgere il lavoro in totale sicurezza, con il ritrovo nella piazza di fronte alla sede municipale.

Un centinaio i volontari oggi presenti

La manifestazione è stata organizzata dall’amministrazione comunale, in collaborazione con Savno, Cit (Consorzio servizi di igiene del territorio), il supporto degli Alpini, della Protezione civile e di tutte le associazioni del paese.

A dare un aiuto anche una dozzina di lavoratori del punto Tecnomat di San Fior, accompagnati dalla direttrice Antea Forgione.

Presenti anche alcuni lavoratori della Tecnomat di San Fior

Tra coloro che, di fatto, si sono messi letteralmente in campo per la pulizia dell’ambiente, erano presenti il sindaco Giuseppe Maset, il vicesindaco (con delega all’Ambiente) Luigi Tonetto, i consiglieri di maggioranza e di minoranza, il comandante della Polizia locale di San Fior Stefania Cecchetto.

I partecipanti, suddivisi in gruppi, si sono concentrati nella pulizia di varie aree, tra cui via San Macario dei Palù, la bretella verso il casello di Pianzano, dove è emersa una concentrazione sostanziosa di rifiuti abbandonati, mentre gli Alpini erano impegnati a potare i gelsi proprio nel parco degli Alpini.

Addirittura i volontari, vicino ai rifiuti abbandonati, hanno rinvenuto una tessera sanitaria: “Ora risaliremo a questa persona, che sarà sanzionata“, ha avvisato il vicesindaco Tonetto.

I rifiuti abbandonati ritrovati dai volontari

Alcuni di questi sacchi e rifiuti si trovavano a ridosso di un canale d’acqua. I volontari, nella loro attività, hanno quindi riempito ben 12 cassoni, dalla capienza di 15 sacchi ciascuno, che verranno ritirati lunedì da Savno.

“Ringrazio gli uffici comunali e tutti coloro che hanno collaborato all’organizzazione e alla partecipazione all’iniziativa, che si è conclusa con un momento conviviale di comunità – le parole del vicesindaco Tonetto – Vorrei però dire che è demotivamente avere un simile risultato, indice dell’inciviltà di alcune persone che buttano i rifiuti anche dal finestrino dell’auto”.

“Il Comune ha messo in piedi varie iniziative per l’ambiente e, visti gli investimenti fatti, vedere queste cose è deludente – ha concluso – Nonostante questo, ringrazio tutte le persone presenti oggi”.

(Foto: Comune di San Fior).
#Qdpnews.it

Total
0
Shares
Articoli correlati
Leggi di più

Elezioni comunali, ecco le liste di Sinistra e Destra Piave

Sono state depositare le candidature a sindaci e consiglieri comunali in vista delle elezioni amministrative che vedranno le…