Domato l’incendio all’ex stabilimento Stefanel di Ponte di Piave, ripresa l’uscita da scuola degli studenti. Attesa per il monitoraggio Arpav dell’aria

A fuoco nella mattinata di oggi venerdì l’ex stabilimento Stefanel di Ponte di Piave: le fiamme hanno iniziato a propagarsi dall’interno del capannone che è adibito a magazzino per il vestiario.

Nella zona industriale di Ponte di Piave è stato immediato l’arrivo di numerose squadre dei Vigili del fuoco.

Sono stati evacuati i circa 60 operai presenti nella struttura.

La colonna di fumo era visibile a chilometri di distanza, sul posto sono arrivati i pompieri da Motta di Livenza, Conegliano, Treviso, Pordenone con tre autopompe, tre autobotti, il carro aria, il carro schiuma e 25 operatori coadiuvati dal funzionario di guardia che sono riusciti a circoscrivere il rogo ad un compartimento del magazzino di circa 800 mq.

Fortunatamente non si registrano feriti ma, in via preventiva, sono arrivate anche alcune ambulanze. Sul posto anche una pattuglia dei Carabinieri di Motta di Livenza assieme al comandante della stazione di Ponte di Piave.

Inizialmente l’Ulss 2 Marca Trevigiana aveva invitato a titolo precauzionale alle scuole, alla casa di riposo e alla cooperativa “Le Nuvole” di tenere chiuse le finestre.

Poco dopo metà mattinata l’incendio è stato domato dai Vigili del fuoco; ora si attendono le analisi di Arpav che monitorerà la qualità dell’aria.

Sono ora in corso le operazioni di raffreddamento e bonifica del materiale bruciato. Le cause del rogo sono al vaglio dei tecnici dei vigili del fuoco.

Le operazioni di minuto spegnimento e bonifica proseguiranno presumibilmente per tutta la giornata di oggi.

L’Ulss 2 comunica inoltre che, visto che al momento l’incendio risulta domato e l’evento acuto con presenza di fumo risulta concluso senza rilevare ulteriori criticità, è stata disposta l’uscita degli studenti da scuola e degli ospiti dalle strutture centro servizi e struttura per disabili.

(Foto: Carabinieri).
#Qdpnews.it

Total
11
Shares
Articoli correlati