“Gocce musicali per la natura”, concerti al Teatro Del Monaco ispirati alla transizione ecologica con l’Orchestra Filarmonia Veneta e il sostegno di Coldiretti

Quindici concerti, nei prossimi tre anni, dedicati alla transizione ecologica compongono il nuovo progetto dell’Orchestra Regionale Filarmonia Veneta dal titolo “Gocce musicali per la natura”, che vede come partner la Coldiretti Treviso, l’amministrazione comunale di Treviso, la Regione  Veneto  e CentroMarcaBanca che dal 2021 sostiene l’attività dell’ORV e della Giovanile Filarmonia Veneta.

I primi cinque eventi musicali del 2022 si terranno al Teatro Comunale “Mario Del Monaco” di Treviso, altri cinque seguiranno nel 2023 e altrettanti nel 2024.

Ne sarà sempre protagonista la Filarmonia Veneta, compresi alcuni elementi della formazione giovanile, sotto la guida di vari direttori e con la partecipazione di solisti di alto profilo. Il leit motiv del progetto è ispirato a “Gutta cavat lapidem”, nota locuzione del poeta romano Ovidio molto vicino al mondo musicale.

Le quindici “gocce musicali” sono state pensate per lasciare un segno e colpire in profondità la sensibilità del pubblico, in un momento storico in cui la tematica legata alla natura e alla transizione ecologica è particolarmente sentita, soprattutto per il futuro delle generazioni che verranno.

Promuovere l’arte dell’incontro e del dialogo uomo-ambiente naturale attraverso la musica, ristabilire la connessione con la natura è la sfida che l’orchestra si pone nelle “Gocce musicali”.

Ognuno dei  cinque concerti della stagione 2022 è dedicato ad una specifica tematica legata ad altrettanti elementi:  aria, acqua, terra, natura, energia. Molti compositori, sia del passato che della contemporaneità, si sono ispirati alla bellezza della Natura o le hanno dedicato in modo specifico le loro creazioni. Nella carta di sala figurano pagine di Haydn, Haendel, Beethoven, Mendelssohn, Grieg, Rossini, Piazzolla, Gulda, Sollima, Williams e Debussy.

Il calendario di “Gocce musicali per la natura” sarà aperto dal concerto “Aria”, giovedì 12 maggio. L’ORV, diretta da Marco Titotto, avrà come ospiti Alessandro Carbonare (clarinetto) e Mario Stefano Pietrodarchi (bandoneon), per seguire musiche di Astor Piazzola, Roberto di Marino e Martin Palmeri.

“Acqua” è il tema della serata del 18 giugno, che vede la partecipazione del coro maschile Coenobium diretto da Maria Dal Bianco e del tenore trevigiano Francesco Grollo, sul podio dell’orchestra ci sarà il maestro Massimo Raccanelli.

La rassegna riprende il 25 ottobre sempre al “Del Monaco” con il concerto “Terra”; sul palco torneranno il maestro Titotto e Francesco Grollo, insieme alla violinista Lora Markova. Il 15  novembre Giancarlo Andretta dirigerà l’ORV nell’evento “Natura” che avrà come ospite Leonora Armellini al pianoforte.

A chiudere la stagione 2022, il 6 dicembre, sarà il tema “Energia”; protagonista il maestro Giovanni Sollima, uno dei più noti violoncellisti a livello internazionale, presente anche nel ruolo di direttore della Filarmonia Veneta.

(Foto: Comune di Treviso).
#Qdpnews.it

Total
15
Shares
Articoli correlati