“Strade Sicure”, da ieri militari operativi in città per il controllo del territorio

La stazione ferroviaria di Treviso

Hanno preso avvio ieri, a Treviso, i servizi di vigilanza curati dal contingente di militari messo a disposizione del territorio trevigiano nell’àmbito dell’operazione Strade Sicure.

I servizi, pianificati nella riunione del Comitato provinciale per l’Ordine e la Sicurezza pubblica di lunedì scorso, saranno di carattere dinamico e si concentreranno nelle fasce orarie nelle quali si registra una maggiore presenza di persone nei pressi degli obiettivi sensibili individuati per l’occasione.

In particolare, l’aliquota delle Forze Armate consentirà di intensificare l’attività di controllo del territorio e di vigilanza, insieme alle Forze di Polizia, concentrandosi nelle zone limitrofe al centro cittadino, nei pressi della stazione ferroviaria e di quella delle corriere.

Il supporto dei militari, ad oggi previsto fino al prossimo 31 dicembre, è stato reso possibile dalla rimodulazione del piano di impiego del contingente militare impegnato nell’operazione “Strade Sicure”, disposta a livello ministeriale sabato scorso.

(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

Total
0
Shares
Articoli correlati