Treviso, in tangenziale sono arrivati i Targa System: un nuovo ausilio a disposizione delle forze di polizia per la sicurezza stradale

I Targa system non sono autovelox, ma sono altrettanto utili per garantire la sicurezza sulle strade. Non fanno multe, sono strumenti che permettono di controllare il traffico e identificare i veicoli in transito riconoscendoli per modello, colore e numero di targa. In questo modo, se un mezzo fosse ricercato dalle forze dell’ordine, o se ci fosse bisogno di trovare un tipo di vettura con determinate caratteristiche, le telecamere intelligenti potrebbero tracciarne il tragitto. È con questa tecnologia che la Polizia locale di Treviso rende più sicura la viabilità del capoluogo.

Due Targa system sono stati posizionati sulla tangenziale, l’arteria più trafficata di Treviso, che è percorsa da circa 3 mila veicoli l’ora: gira attorno alla città e collega Paese con San Biagio di Callalta attraversando Treviso e Silea; da una parte si allaccia sulla strada Castellana, dall’altra sulla Postumia Ovest. 

Tutte le forze di polizia potranno accedere al database dei targa system effettuando ricerche o ricevendo notifiche quando il mezzo viene scovato dagli occhi elettronici. La Polizia locale ha adottato da tempo questi strumenti nel capoluogo e vengono utilizzati sia a sostegno delle pattuglie sia in postazioni fisse, come quelle in tangenziale: i due attualmente in funzione sono stati collocati nelle scorse settimane allo svincolo dell’ospedale Ca’ Foncello e all’uscita di Sant’Angelo.

(Foto: web)
#Qdpnews.it

Total
74
Shares
Articoli correlati