Vìolano il “daspo” urbano dopo la rissa in piazza Borsa

I Carabinieri della Stazione di Treviso, nel pomeriggio di ieri mercoledì, durante un servizio di controllo del territorio in piazza Borsa, hanno rintracciato due uomini, un 35enne nato in India e un 26enne di origine brasiliana, entrambi senza fissa dimora.

I due sono destinatari della misura del divieto di accesso alle aree urbane del capoluogo della Marca per la durata di un anno, disposto dalla Questura di Treviso nello scorso mese di febbraio, in quanto si erano resi protagonisti di una rissa avvenuta proprio in piazza Borsa.

I due, pertanto, sono stati denunciati all’Autorità giudiziaria.

(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

Total
0
Shares
Articoli correlati