La galleria Segusino-Vas “chiude i battenti” dopo la fine della scuola: traffico interrotto per 6 mesi, sarà realizzata una rotonda provvisoria sul ponte di Fener

Ora la decisione è definitiva: la conclusione delle lezioni scolastiche segnerà l’inizio dei lavori alla galleria “Madonna del Piave”, che collega i Comuni di Segusino e Quero-Vas e, quindi, le province di Treviso e Belluno. 

Il cantiere tanto atteso durerà sei mesi, periodo durante il quale il traforo inaugurato nel 2003 sarà completamente chiuso.

Sei mesi di inevitabili ripercussioni sul ponte di Fener e, di conseguenza, sulla statale Feltrina, ma – come detto più volte dagli enti coinvolti nel grande cantiere da 1,7 milioni di euro – i lavori non erano più procrastinabili a causa dei gravi problemi di infiltrazioni d’acqua e di continui allagamenti della sede stradale.

Una novità c’è: per cercare di creare meno ingorghi possibili sul ponte di Fener, prima di iniziare i lavori in galleria sarà realizzata una rotatoria provvisoria, togliendo gli attuali spartitraffico, all’imbocco del ponte sul Piave.

Ieri, giovedì 27 maggio, c’è stato l’incontro definitivo tra tutti gli enti coinvolti nel cantiere: Veneto Strade, Provincia di Treviso, Ats (capofila) e i quattro Comuni direttamente coinvolti.

“Abbiamo condiviso con i sindaci di Segusino, Quero-Vas, Alano di Piave e Valdobbiadene la viabilità durante l’area cantiere – precisa l’amministratore delegato di Ats, Pierpaolo Florian -. Sarà realizzata una rotatoria alla fine del ponte di Fener, lato Segusino. L’impresa è stata informata che dovrà iniziare dal realizzare la rotonda in new jersey e poi passare alla galleria. E’ stato chiesto da tutti di iniziare i lavori dopo la chiusura delle scuole; così faremo”.

I lavori nella galleria, lunga 1.200 metri, saranno realizzati in due stralci da svolgere contemporaneamente. Il primo, sul lato Vas, verrà realizzato dalla ditta Costruzioni stradali Martini Silvestro di Vò (915 mila euro e 150 giorni di lavori); il secondo stralcio, da Segusino a salire, è stato affidato alla ditta Schiavo srl di Schio (841.800 euro e 120 giorni di lavori).

(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

Total
84
Shares
Articoli correlati