Domenica all’insegna del maltempo nell’Alta Marca: cadono diversi alberi. Nogarè la zona più colpita

Il maltempo non ha lasciato alcuna tregua nemmeno nel pomeriggio di oggi, domenica 30 agosto. Un vero e proprio nubifragio si è abbattuto nell’Alta Marca interessando più precisamente le zone che vanno da Crocetta del Montello a Montebelluna.

Proprio il comune di Crocetta, nello specifico la frazione di Nogarè, è risultata la più colpita dal violento acquazzone. Un quarto d’ora di paura per gli abitanti del piccolo paesino.

Nel giro di una manciata di minuti, le raffiche di vento e la grandine hanno divelto un albero di Villa Castagna che si è schiantato lungo via Sant’Andrea, bloccando quindi il transito dei veicoli.

b97560fc 7a71 4ec7 b2a0 261f0e6e8ff4

Appena più avanti, lungo la stessa via, rami di alcuni alberi sono crollati a terra colpendo però i cavi elettrici: gran parte della frazione è attualmente senza elettricità.

Lungo via Brentellona il vento ha scardinato una delle due sbarre del passaggio a livello. Non si segnalano, fortunatamente, danni a persone.

Sul luogo, squadre dei Vigili del Fuoco e Carabinieri che hanno isolato immediatamente le varie zone per poterle porre in sicurezza, oltre ai tecnici dell’Enel che stanno lavorando per il ripristino del servizio. Presenti anche il sindaco Marianella Tormena e l’assessore ai lavori pubblici Stefano Masin.

“E’ stato terribile – commenta un abitante della zona – in un attimo il cielo è divenuto plumbeo, la grandine e il vento arrivavano da ogni lato. Fortunatamente nessuno su è ferito con la caduta degli alberi, poteva essere davvero una tragedia”.

Ramaglie e alberi sono caduti anche a Montebelluna, in viale Piero Bertolini (nella foto sotto) un arbusto è caduto in mezza alla strada bloccando la viabilità. Sul posto per la rimozione dei detriti la Protezione civile e anche il vicesindaco Elzo Severin che ha così commentato l’accaduto: “Fortunatamente siamo intervenuti nei mesi scorsi con il taglio di diverse piante che erano già compromesse – spiega – Con il forte nubifragio odierno possiamo ritenerci fortunati ad avere assistito solamente a questa caduta”.

IMG 20200830 182457

Anche a Caerano si sono verificate delle situazione analoghe in via Col delle Rane e in via dei Prati.

Crollano alberi anche a Castelcucco, Maser e nell’asolano dove il sindaco Mauro Migliorini ha fatto il punto della situazione: “Sono caduti diversi arbusti su strade comunali e provinciali, non ci sono però interruzioni di viabilità. Sono circa una decina gli interventi dei vigili del fuoco volontari di Asolo che assieme alla protezione civile ora sta provvedendo alla rimozione di ramaglie ed eventuali detriti”.

6e096cbc 42b4 498b bb39 c9e56eaf50c7

Nel territorio della Sinistra Piave a Colfosco, frazione di Susegana, lungo via Mercatelli segnalate lunghe code (nella foto) causate dalla caduta di un arbusto di grosse dimensioni, che si sono depositate, a causa del vento, lungo il manto stradale. Sul posto una squadra dei vigili del fuoco per la rimozione dei detriti e una pattuglia dei carabinieri di Susegana per la regolazione del traffico.

(Fonte: Redazione Qdpnews.it).
(Foto: Qdpnews.it © Riproduzione riservata – Facebook).
#Qdpnews.it 

Total
0
Shares
Articoli correlati
Leggi di più

Elezioni comunali, ecco le liste di Sinistra e Destra Piave

Sono state depositare le candidature a sindaci e consiglieri comunali in vista delle elezioni amministrative che vedranno le…