Furti e falso addetto Eolo in paese, l’appello dei sindaci Pizzol e Chies ai cittadini: “Ponete maggiore attenzione, soprattutto dalle 16 alle 21”

Le festività si avvicinano, le ore di luce diminuiscono e i furti inevitabilmente aumentano. Nel nostro territorio sono in molti ad aver denunciato, in questo periodo, furti e soggetti sospetti che si aggiravano nei pressi delle loro abitazioni. Nel mirino oggi c’è il Comune di Sarmede, al punto che negli scorsi giorni il primo cittadino Larry Pizzol ha emesso un comunicato, avvertendo i cittadini alla massima prudenza.

“Considerato il verificarsi di recenti furti e tentativi di furto all’interno del territorio comunale e nei territori limitrofi – si legge nel messaggio del primo cittadino – si invita la popolazione a prestare attenzione nel chiudere gli infissi e le porte delle proprie abitazioni quando sono assenti da casa, e, in caso queste ultime siano dotate di sistema di allarme, di azionarlo anche per brevi spostamenti. Nonché a segnalare senza alcun indugio ogni eventuale movimento considerato sospetto alle Forze di Polizia (Comando Stazione Carabinieri di Cordignano – Recapito telefonico 0438/999033 – numeri telefonici 112, 113) – oppure all’Ufficio di Polizia locale del Comune di Sarmede (Tel. 0438/959315), ponendo in atto le opportune accortezze, onde scongiurare il possibile verificarsi di furti, raggiri, truffe, in particolare nei confronti della popolazione anziana, e/o altri episodi spiacevoli che possano porre a repentaglio la sicurezza dei cittadini”.

“Si prega – conclude Pizzol – di porre maggiormente attenzione a tali accorgimenti, soprattutto nella fascia oraria dalle ore 16 alle ore 21”.

Poco dopo l’emissione dell’avviso comunale, è stato segnalato un uomo che “si presenta come tecnico della compagnia Eolo (internet), ma tale non è – avverte il primo cittadino -. Si muove in una Panda verde. Non fatelo entrare in casa, sono già state allertate le autorità”.

Il sindaco di Fregona Patrizio Chies, seppur non avendo ancora riscontrato furti nel proprio territorio, ha voluto ricordare ai cittadini come prevenire questi spiacevoli eventi. “Come ormai tutti sappiamo – dichiara Chies – questo periodo è caratterizzato da frequenti furti nelle abitazioni, anche se, finora, non hanno interessato il nostro Comune. Questo non deve sicuramente farci stare tranquilli, in quanto, purtroppo, è piuttosto probabile che accada anche da noi. Su suggerimento dei Carabinieri, dobbiamo tenere presente i seguenti punti: le violazioni avvengono principalmente nella fascia oraria dalle ore 17 alle 20; va tenuto il minor quantitativo di contante e di valori in casa ed eventualmente non concentrati, ma distribuiti all’interno dell’abitazione; fare attenzione a movimenti e a persone insolite; creare una rete di buon vicinato”.

Tante le autorità che si stanno muovendo per diffondere consigli utili per la cittadinanza. Il capitano Francesco Claudio Galante della Compagnia Carabinieri di Vittorio Veneto e il maresciallo Alberto Bosco, comandante della stazione vittoriese dell’Arma, hanno incontrato la scorsa settimana gli anziani al Circolo di Costa (qui l’articolo).

(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

Total
2
Shares
Articoli correlati