Elezioni comunali, Elisa De Zan esce allo scoperto: è candidata sindaco

La candidata sindaco Elisa De Zan
La candidata sindaco Elisa De Zan

Elisa De Zan esce allo scoperto e annuncia la propria candidatura per la fascia da sindaco nel Comune di Gaiarine, in vista delle prossime elezioni amministrative, in programma l’8 e 9 giugno.

Non è la sua prima esperienza amministrativa: venne eletta per la prima volta all’età di 24 anni in consiglio comunale a Gaiarine, nel 2014, per poi essere confermata in maggioranza nel successivo mandato, fino a oggi.

Da quell’elezione nei dieci anni successivi ha prima rivestito la carica di assessore, poi di vicesindaco, con deleghe al Bilancio, Tributi e Politiche giovanili.

Un impegno e un’esperienza, quella della vita comunale e amministrativa, che ora la coinvolge anche nel campo professionale: Elisa De Zan è infatti responsabile dell’Ufficio Comunicazione e stampa, nonché portavoce del sindaco del Comune di Conegliano.

“Si tratta di una decisione maturata di recente – spiega De Zan – La mia sarà una lista civica, un progetto che fa tesoro dell’esperienza di quanto ho costruito in questi 10 anni di impegno amministrativo e, allo stesso tempo, lo sguardo verso una nuova prospettiva e innovazione proiettata al futuro”.

“Uno sguardo strategico e ponderato, per costruire la Gaiarine dei prossimi 5-10 anni – aggiunge – Intendo mettere a frutto la mia esperienza per un gruppo di persone che vogliono una Gaiarine attenta alle necessità dei propri cittadini”.

“Seppur piccola, Gaiarine deve diventare un Comune attrattivo e, oggi, le richieste e le esigenze dei cittadini vertono sui servizi e sulle politiche rivolte al benessere quotidiano. La passione che ho nel cuore per il mio Comune mi spinge a mettermi in gioco, per avviare una nuova fase capace di coinvolgere le tante forze buone e propositive del nostro paese, per far riemergere quel senso di comunità e di stare assieme che sono alla base del tessuto sociale – precisa – Ringrazio i tanti cittadini che hanno voluto e credono in questo progetto e che hanno individuato in me la sintesi per il bene del Comune dove siamo cresciuti e viviamo. Siamo pronti a realizzare un programma che abbia come obiettivo quello di far crescere il nostro Comune e di renderlo ancora più bello, appetibile e a portata di cittadino e di famiglia”.

“Nulla di personale contro il sindaco uscente, ma le criticità emerse in questi anni di collaborazione amministrativa mi spingono a credere nella necessità di un cambiamento, sia nel metodo, sia negli obiettivi, che nelle priorità – conclude – Con grande senso di responsabilità ci tengo, come ho fatto in questi anni, a concludere al meglio questo mio mandato, rispettando le ultime scadenze e pensando sempre al meglio per i nostri concittadini”.

(Foto: per gentile concessione di Elisa De Zan).
#Qdpnews.it

Total
0
Shares
Articoli correlati
Leggi di più

Elezioni comunali, ecco le liste di Sinistra e Destra Piave

Sono state depositare le candidature a sindaci e consiglieri comunali in vista delle elezioni amministrative che vedranno le…