Il pomeriggio con un amico e poi lo schianto: dolore a Vazzola per la morte di Giorgia Pizzinato. Il padre: “Siamo distrutti”

Giorgia Pizzinato, la 26enne vittima dell'incidente di ieri
Giorgia Pizzinato, la 26enne vittima dell’incidente di ieri

Stava tornando a casa dopo un pomeriggio spensierato passato con un amico Giorgia Pizzinato, la 26enne residente a Tezze di Piave, che è morta in seguito a un violento scontro frontale avvenuto nella serata di ieri lungo via San Pio X a Mareno di Piave. 

Le dinamiche dell’incidente

Sono al vaglio della Polizia locale del Coneglianese le dinamiche dello schianto che hanno causato la morte della giovane. La sua Citroen C3 ha invaso completamente la corsia opposta scontrandosi frontalmente con una 500L che viaggiava in direzione di Mareno di Piave

A bordo una donna di 39 anni, B.H. le sue iniziali, residente ad Arcade ed elitrasportata all’ospedale Cà Foncello di Treviso in prognosi riservata. Le sue condizioni, seppur gravi, non destano particolare preoccupazione. 

Gli agenti della Polizia locale stanno cercando di capire le cause dell’invasione della corsia mentre ieri sera in via San Pio X erano presenti anche il sindaco di Mareno di Piave Gianpietro Cattai e il vicesindaco Andrea Modolo

I soccorsi 

Immediato l’arrivo nel tratto di strada di via Pio X dei sanitari del Suem 118. Nonostante la tempestività dell’intervento per Giorgia non c’è stato, purtroppo, nulla da fare. I Vigili del Fuoco del distaccamento di Conegliano hanno messo in sicurezza la zona ed estratto la 39enne a bordo dell’altra auto che è stata affidata alle cure dei Sanitari. Durante le operazioni di soccorso la strada è rimasta chiusa al traffico. 

Via San Pio X

È un tratto di strada stretto con una curva secca quella parte di via San Pio X dove è avvenuto lo schianto mortale. Alcuni residenti, che hanno sentito un forte botto squarciare il silenzio della campagna marenese, raccontano che quella è una zona “dove le auto procedono a velocità sostenuta. Anche se – fino a ieri sera – non si erano mai verificati incidenti così gravi”. 

Il cordoglio della comunità 

A Vazzola è molto conosciuto Lucio Pizzinato, papà di Giorgia. Per molto tempo aveva organizzato eventi e manifestazioni per tenere unità la comunità di Borgo Malanotte dove risiedeva assieme alla figlia: “Non so cosa sia successo e non mi pronuncio in quanto è in corso un’indagine. Siamo distrutti”, ha riferito.

“Quella di ieri sera è una tragedia che ha scosso tutta la comunità – dichiara il primo cittadino di Vazzola Giovanni Domenico Zanon – conosco il papà in quanto molto impegnato nella gestione di diverse manifestazioni. Sono rimasto senza parole perchè è una cosa che – indipendentemente dal Comune di residenza – stronca le gambe a chiunque”.

Alla famiglia Pizzinato si stringono anche i compagni di calcio di papà Lucio della società Rsp Bulls di Santa Maria di Piave. “Tutta la nostra società si stringe alla famiglia Pizzinato in questo momento così difficile – fanno sapere – e in segno di vicinanza sospendiamo tutte le attività sportive della nostra società”.

(Foto: Facebook).
#Qdpnews.it

Total
0
Shares
Articoli correlati
Leggi di più

Elezioni comunali, ecco le liste di Sinistra e Destra Piave

Sono state depositare le candidature a sindaci e consiglieri comunali in vista delle elezioni amministrative che vedranno le…