Palestre in protesta, domani la manifestazione a Roma. Yuri (Dorian Gray): “Combattiamo per i nostri diritti”

Domani, martedì 9 marzo in Piazza del Popolo a Roma batterà forte lo slogan “Lo sport è salute”.

Migliaia di figure legate alle palestre e centri sportivi si daranno appuntamento per far sentire la loro voce e chiedere la riapertura delle attività, bloccate ormai da mesi causa restrizioni.

Un settore che è stato pesantemente danneggiato dal Covid e dalle relative disposizioni e che, tramite passaparola sui social, ora arriverà a coinvolgere tantissime persone con l’obiettivo chiaro di riuscire a smuovere e far cambiare qualcosa ai piani alti.

Tra questi promotori c’è lui, Yuri (nella foto), titolare della Palestra Dorian Gray di Maser che da quattro mesi porta avanti la battaglia contro queste chiusure, tra modi alternativi (come l’apertura outdoor della propria attività sfidando il freddo) e proteste pacifiche su social ed emittenti.

Ora lui e Imma Schettino del Centro sportivo di Napoli hanno deciso di smuovere le acque in maniera pacifica: “Adesso abbiamo deciso di farci sentire ancora di più – spiega Yuri – portando questa nostra testimonianza anche a Roma. Vogliamo coinvolgere tutte le categorie dello sport“.

“Noi combattiamo per la dignità e la salute, lo sport è salute. – prosegue – Questa volta andiamo a chiedere i nostri diritti, una riapertura dei protocolli (abbiamo i ristori fermi dal cambio del Governo) e puntiamo a far rivedere la riforma che hanno fatto“.

“Noi continuiamo imperterriti e questo sarà solo l’inizio di una nostra trattativa col Governo. Ora o mai più. A Roma siamo tutti uniti e combattiamo assieme”.


(Fonte: Luca Collatuzzo © Qdpnews.it).
(Foto: Yuri – Dorian Gray).
#Qdpnews.it



Total
8
Shares
Articoli correlati