Comuni ricicloni del Veneto, Miane in pole position. Il sindaco ringrazia i cittadini: “Da noi 49 chili pro capite, la metà della media regionale”

L’eco dell’eccellente risultato appena raggiunto dal Comune di Miane nella classifica dei migliori enti locali veneti nella gestione e nel riciclo dei rifiuti (leggi l’articolo) si sta diffondendo per le vie del paese con grande orgoglio.

Miane è infatti il miglior Comune della provincia di Treviso sotto i 5 mila abitanti del 2021 e il terzo del Veneto nella medesima “categoria”. Un risultato molto importante, con 49 chilogrammi di rifiuti pro capite contro il desiderio regionale di non superare i 100, ossia poco più del doppio di quanto già si fa a Miane, a prescindere dalle sue dimensioni territoriali.

“Grazie a tutti i cittadini di Miane per l’impegno nel fare adeguatamente la raccolta differenziata – ha affermato molto soddisfatto il sindaco Denny Buso -, è un percorso di sensibilizzazione partito tempo fa e che ora inizia a dare i suoi ottimi frutti“.

“Il risultato di soli 49 chilogrammi pro capite, contro i desiderata regionali di fare meno di 100 kg è straordinario – ha concluso Buso -, grazie davvero a tutti coloro che hanno permesso di raggiungere il primo posto nella nostra provincia e il terzo del Veneto tra i Comuni con 5 mila abitanti. L’obiettivo è migliorare ancora nei prossimi anni”.

La Sinistra Piave è stata definita da Legambiente il bacino territoriale con la minor produzione di rifiuti di tutta la Penisola, infatti vanta un nutrito numero di “Comuni rifiuti free” che hanno saputo puntare sulla qualità della raccolta differenziata, minimizzando il rifiuto destinato a smaltimento in discarica o incenerimento e recupero energetico. 

Oltre a Miane (in pole position) sono ben sette i Comuni nella top ten gestiti da Savno: secondo posto per Cappella Maggiore e terzo di Refrontolo, quinto Colle Umberto, nono e decimo Moriago della Battaglia e Maser.

(Foto: archivio Qdpnews.it – Comune di Miane).
#Qdpnews.it

Total
78
Shares
Articoli correlati