Domani l’ultimo saluto a Paolo Fantin nella chiesa parrocchiale di Onigo. Gli amici e il fratello: “Persona solare e sempre con la battuta pronta”

Si terrà domani sabato alle ore 10.30 nella chiesa parrocchiale di Onigo l’ultimo saluto a Paolo Fantin, mancato improvvisamente all’affetto dei suoi cari lo scorso 5 aprile all’età di 64 anni (qui l’articolo).

I sanitari del Suem 118 lo avevano trovato esanime a bordo del suo furgone, accanto alla strada regionale che collega Castelfranco Veneto a Padova. 

La notizia della sua morte ha addolorato molto gli abitanti di Onigo di Pederobba e tutte le persone che lo avevano conosciuto nel periodo in cui gestiva il ristorante Villa Castagna a Nogaré.

Attualmente Fantin lavorava per un panificio in provincia di Treviso e si spostava molto con il suo furgone per effettuare le consegne del pane.

Oltre alla moglie Serenella, dipendente del Comune di Crocetta del Montello, lascia le figlie Chiara e Margherita, il fratello Fabrizio con Luigina, Elena e Silvia, i cognati, le nipoti, gli altri parenti, gli amici e tutte le persone che gli hanno voluto bene in vita.

Il fratello e gli amici lo ricordano come una persona solare e sempre con la battuta pronta, mentre il sindaco Marco Turato, grande amico di Paolo, ha sottolineato la grande dedizione al lavoro e il legame speciale con la sua famiglia.

Anche il mondo della ristorazione trevigiana piange Fantin, già presidente del Gruppo Ristoratori della Marca, e si stringe attorno ai familiari e agli amici in questo momento di dolore.

Il Santo Rosario per Paolo Fantin sarà recitato questa sera, alle ore 19, nella chiesa parrocchiale di Onigo.

(Foto: Onoranze funebri Della Bianca).
#Qdpnews.it

Total
0
Shares
Articoli correlati
Leggi di più

Elezioni comunali, ecco le liste di Sinistra e Destra Piave

Sono state depositare le candidature a sindaci e consiglieri comunali in vista delle elezioni amministrative che vedranno le…